Dovizioso: 'La moto mi manca, in Qatar potevo vincere'

Il pilota Ducati: 'Lo stop forzato ti fa riflettere. Futuro da decidere'

"In questo momento mi manca la moto, vorrei poter correre con qualsiasi moto. Mi manca la sensazione di sentirmi stanco. In Qatar ci saremmo potuti giocare la vittoria con 6/7 piloti, eravamo competitivi. Questo lungo stop forzato ti fa riflettere molto": così Andrea Dovizioso ai microfoni di Sky Sport.

"Lo scorso anno sino a metà stagione eravamo solo io, Marquez e Rins a giocarci la vittoria - ricorda il pilota Ducati - poi sono arrivati i piloti Yamaha e quest'anno anche loro sarebbero stati sicuramente della partita. Avere più piloti in lotta da una parte favorisce, ma devi avere quel qualcosa in più che ti permette di mettere fra te e i tuoi avversari altri piloti, in caso contrario non aiuta".

Il forlivese parla anche del futuro: "Al momento non so cosa farò, è tutto da decidere. Ovviamente sono in MotoGp e quindi, essendo cresciuto fra i prototipi, è difficile che io vada in Superbike, senza nulla togliere alle derivate di serie - le parole di Dovizioso - Con le auto ho fatto una bella esperienza, ma credo che come adrenalina quelle che si avvicinano di più sono le auto da Rally e Rally Cross". 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie