F1, Leclerc: 'Sono arrabbiato, non ho guidato bene'

'Cercheremo di massimizzare il risultato con quello che abbiamo'

 "Sono arrabbiato, devo smaltire e calmarmi La gara è domani, dove si mettono punti. E' stato un weekend difficile, non ho guidato bene". Così Charles Leclerc - che partirà con l'11/o tempo domani a Sochi - ai microfoni di Sky sport. "Stavo prendendo ritmo in qualifica, mi spiace non aver visto cosa avevamo come potenziale - ha aggiunto - Gomme? Se c'è un vantaggio è buono, ma non è così netto. Avrei preferito partire ottavo senza scelta gomme, cercheremo di massimizzare il risultato con quello che abbiamo".  Dopo la Ferrari di Vettel coinvolta in un incidente e fuori dalla top ten delle qualifiche del Gp di Russia, anche la Rossa di Leclerc infatti non è riuscita a qualificarsi alla Q3. Il monegasco non è andato oltre l'undicesimo tempo (partirà dunque undicesimo), mentre Vettel scatterà dalla quindicesima posizione. 

Brutto incidente alla Ferrari di Sebastian Vettel nel corso della seconda manche delle qualifiche del Gp di Russia. Il pilota tedesco è andato in testa coda andando a sbattere sul muretto e ridUcendo in pezzi la sua monoposto. A pochi secondi dall'impatto, la vettura di Vettel è stata schivata dall'altra Ferrari di Charles Leclerc lanciata alla ricerca del tempo migliore. Il pilota monegasco è riuscito ad evitare miracolosamente lo scontro con il compagno rimasto illeso. "Sto bene", ha detto poco dopo l'incidente Vettel dal suo abitacolo.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie