>>>ANSA/ F1: a Faenza caroselli Alpha Tauri,'Ferrari impari'

Fondatore Minardi:'orgoglio romagnolo, a Maranello serve umiltà'

(ANSA) - ROMA, 07 SET - "Ieri ci sono stati caroselli a Faenza e intorno alla fabbrica da parte degli appassionti. I romagnoli sono focosi quando riescono ad alzare la testa e ci sarà stato certamente un pizzico di orgoglio rispetto alla Ferrari". Parole e musica targate Giancarlo Minardi, il fondatore della scuderia di Faenza, prima Toro Rosso ora Alpha Tauri, ieri in trionfo nel Gran Premio d'Italia a Monza col il pilota francese Pierre Gasly. "E' stata un bella giornata di sport con la Mercedes che finalmente ha fatto un errore - ha sottolineato Minardi al telefono con l'ANSA - solo così ci si può divertire. Sono orgoglioso che una società fondata da me è ancora presente dopo tanti anni sul territorio e ne sono una prova i tanti messaggi di amicizia e di affetto che mi sono arrivati. E' stato un pomeriggio bello e speriamo di viverne altri". Qualche aneddoto da parte di un meccanico amico sulla festa nel team? "Ancora no, ma domani - ricorda Minardi - quando andrò in sede Alpha Tauri per una intervista con un giornalista olandese forse mi racconteranno".
    E la Ferrari dei disastri può prendere lezione dalla scuderia di Faenza: "sì direi di sì, devono essere umili e rimboccarsi le maniche. Deve vedere dentro di se, è caduta in un buco nero e deve venirne fuori".
    A circa trent'anni dalla fondazione da parte di Giarnarlo Minardi l'azienda di Faenza è stata acquisita (era il 2005) dalla Red Bull che l'ha chiamata Toro Rosso per poi ad oggi essere ribattezzata Alpha Tauri. Un vero e proprio fiore all'occhiello in Emilia Romagna con circa 500 dipendenti, di cui la metà sono italiani ed il resto proviene da ben 35 paesi diversi. Di questi la maggior parte sono inglesi. Una nota che contraddistingue l'Alpha Tauri è la presenza di numerose donne, il 25% circa dell'attuale forza lavoro. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie