Laporta è il nuovo presidente del Barcellona

Votato da oltre 50% elettori, era stato n.1 dal 2003 al 2010

E' Joan Laporta il nuovo presidente del Barcellona, scelto da oltre il 54% delle decine di migliaia di soci (51.983) che hanno votato per decidere il successore di Josep Maria Bartomeu, dimessosi mesi fa e reduce dall'arresto nell'ambito dell'inchiesta della magistratura catalana sul cosiddetto 'Barcagate'.  Laporta - un avvocato che è stato presidente del club catalano dal 2003 al 2010, periodo segnato dai trionfi della squadra guidata da Pep Guardiola - ha preso subito un grande vantaggio nelle preferenze, battendo nettamente gli altri due candidati, Víctor Font, fermatosi poco sotto il 30%, e Toni Freixa, ex alleato di Bartomeu che ha ottenuto circa il 10% di preferenze. Degli oltre 110mila aventi diritto, circa un quinto ha votato per posta e oltre 30mila oggi in presenza. Tra loro Leo Messi, che si è presentato accompagnato da uno dei figli, e molti giocatori, oltre a campioni e tecnici del passato. 

I candidati erano tre: Joan Laporta, Victor Font e Toni Freixa. Le urne sono state chiuse alle 21. Nonostante le difficoltà alle uscite e gli spostamenti provocate dalla pandemia il voto si è svolto senza particolari problemi. Tra i votanti anche Lionel Messi, accompagnato da uno dei figli, Busquets, Jordi Alba, Sergi Roberto e Riqui Puig, tutti giocatori della prima squadra 'blaugrana'. Poi anche campioni del passato e uomini simbolo del Barça come Luis Enrique, Pichi Alonso, Carles Puyol, Sergi e Unzué. Hanno votato anche gli ex presidenti Sandro Rosell e Josep Maria Bartomeu.

   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie