Serie B: vola il Cittadella

Derby al Venezia, Empoli sbanca Frosinone. Pari Monza

Colpo del Cittadella, vittorioso per 2-0 a Cremona. L'Empoli sbanca Frosinone mentre il Venezia si impone nel derby veneto con il Vicenza. 

Il quadro della prima giornata (RISULTATI E CLASSIFICA)

Monza-Spal 0-0
Brescia-Ascoli 1-1
Cosenza-Entella 0-0
Frosinone-Empoli 0-2
Lecce-Pordenone 0-0
Monza-Spal 0-0 (giocata ieri)
Pescara-Chievo 0-0
Salernitana-Reggina. 1-1
Venezia-Vicenza 1-0
Cremonese-Cittadella 0-2
Reggiana-Pisa 2-2

La Serie B in pillole
Cremonese-Cittadella 0-2 - Reti di Ogunseye al 22' pt e Benedetti al 36' st.
Reggiana-Pisa 2-2 - Reti nel primo tempo di Mazzocchi (R) al 7', Caracciolo al 24' e Vido al 36', nella ripresa di Martinelli (R) al 23'.
Brescia-Ascoli 1-1 - I gol: al 1' Cavion per i marchigiani, al 32' Donnarumma per i lombardi;
Frosinone-Empoli 0-2 - I gol: al 5' del primo tempo Moreo, al 12' della ripresa La Mantia;
Lecce-Pordenone 0-0
Pescara-Chievo 0-0
Cosenza-Entella 0-0
Salernitana-Reggina 1-1 - I gol: al 38' della ripresa Ménez per i calabresi, al 39' del secondo tempo Casasola per i campani;
Venezia-Vicenza 1-0 - Il gol-partita è stato messo a segno da Aramu, su rigore, dopo 36' di gioco.

Il ritorno del Monza -La lunga rincorsa al sogno Serie A parte con uno 0-0 contro la Spal per il Monza di Silvio Berlusconi. La sfida del Brianteo che apre la Serie B 2020/21 (tra sabato e domenica il resto della prima giornata) termina così senza reti, ma i brianzoli nel finale sprecano un calcio di rigore con il danese Gytkjaer, che dal dischetto si fa ipnotizzare da Berisha. Davanti al neoacquisto Kevin Prince Boateng, in tribuna insieme al suo ex allenatore ai tempi del Milan Massimiliano Allegri, all'ad brianzolo Adriano Galliani e all'ad di Fininvest Danilo Pellegrino, il Monza di Cristian Brocchi non sfonda e si deve accontentare così di un punto al ritorno nel campionato cadetto dopo 19 anni. Merito della Spal ordinata schierata da Pasquale Marino, che da retrocessa punta tanto quanto i biancorossi alla promozione e infatti sfiora il colpo esterno di fronte all'ultimo arrivato Sebastiano Esposito, sugli spalti dopo l'ufficialità della cessione in prestito dall'Inter. Dopo un primo tempo senza occasioni, nella ripresa la prima palla buona capita a D'Alessandro, che dopo una serpentina centra il palo col destro. Il Monza risponde con un altro palo su un colpo di testa di Armellino da corner. Nel finale il protagonista diventa il Berisha: a 8' dalla fine Dickmann stende Sampirisi in area, Orsato concede il rigore tra le proteste (espulso Marino) ma dal dischetto il portiere biancazzurro respinge il tiro del danese Gytkjaer. Nel finale il Monza ci prova, il classico urlo di gioia di Galliani resta però stavolta strozzato in gola su un destro di Dany Mota nel recupero su cui Berisha è ancora decisivo. "Peccato, vincere sarebbe stato bellissimo", il commento di Brocchi nel post gara."Siamo contenti per l'arrivo di Boateng, è stata la ciliegina sulla torta di questo grande mercato della società". Un colpo, l'undicesimo e ultimo del mercato biancorosso, con cui il Monza vuole continuare la sua corsa verso il sogno promozione.

 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie