Calcio

Tamponi e test, alla Juve iniziate le visite mediche

Fra i primi ad arrivare al J Medical, Bernardeschi e Cuadrado

Al J Medical di Torino è cominciato il viavai dei giocatori della Juventus per sottoporsi ai tamponi per la ricerca del coronavirus e alle visite mediche di rito prima del ritorno agli allenamenti in campo. I primi ad arrivare sono stati Bernardeschi, Cuadrado, Pinsoglio, Bonucci e Ramsey. Nelle prossime ore e nei prossimi giorni, visite e test fisici per tutti gli altri, compresi i nove giocatori che ancora devono rientrare a Torino dopo avere trascorso le ultime settimane all'estero, da Ronaldo a Matuidi e Rabiot.

Tra loro, però, non potrà esserci Dybala, in attesa dell'esito di un ulteriore tampone che ne accerti la guarigione: l'argentino, infatti, è uno dei tre bianconeri risultati positivi (gli altri erano Rugani e Matuidi).

Ronaldo, invece, è atteso in serata a Torino, in arrivo con il suo jet privato. Risolti gli intoppi per il piano di volo, come avevano riportato ieri alcuni media, Cr7 potrebbe presentarsi già domani al J Medical per il tampone e la visita medica.

 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie