Psg tenta Ronaldo, 45 milioni netti l'anno

'AS', club Parigi rischia sanzioni Uefa e deve prima vendere

 Un tridente con Neymar e Mbappé (e magari Gigi Buffon in porta) e uno stipendio di 45 milioni netti: sarebbe questa l'offerta faraonica che il Psg avrebbe sottoposto a C.Ronaldo per portarlo a Parigi. Lo scrive oggi lo spagnolo 'AS' che ritorna sulle parole del 5 volte Pallone d'Oro a Kiev ("E 'stato molto bello giocare nel Real") e sui presunti dissapori con la dirigenza blancos per il mancato adeguamento contrattuale. Tuttavia, il desiderio del presidente del Psg, Al Khelaifi, ha due ostacoli, scrive il quotidiano: "la clausola miliardaria (1.000 milioni di euro), con il club parigino al massimo disposto a pagare 150 milioni e il fair play finanziario: l'Uefa sta valutando il possibile 'doping finanziario' nei suoi contratti di sponsorizzazione. Una sanzione come quella ricevuta nel 2014 ridurrebbe notevolmente le possibilità di acquisto. Cavani, Guedes e Di Maria sono tre dei nomi che sono già sulla rampa di uscita per fare cassa, ma per poter affrontare la firma di Cristiano bisognerebbe vendere di più".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie