Mercato: Verratti chiede cessione, James niente Inter

Regista verso la rottura con il PSG. Dal Barca pronti 100 mln

 Marco VERRATTI è l'oggetto del desiderio di Juve e, soprattutto, Barcellona. Il playmaker italiano infiamma questa prima parte del calciomercato estivo: dopo l'incoronazione di una leggenda come Andres Iniesta che, non più tardi di un paio di mesi fa, lo definì un calciatore da Barcellona, il club catalano è pronto a spendere cifre assai elevate per acquistare il suo cartellino. Cento milioni possono bastare per portalo in Spagna, dove peraltro Verratti ha più volte fatto capire di voler andare, tanto da chiedere la cessione al proprio club. Il PSG potrebbe consolarsi con un acquisto di altissimo livello come quello di DONNARUMMA.

Il club parigino ha investito 220 milioni per la campagna di rafforzamento e il portiere del Milan è uno dei nomi più caldi. Dall'Inghilterra arriva una voce che fa sobbalzare Allegri: il suo predecessore in bianconero, Antonio Conte, punta dritto su ALEX SANDRO, rivelazione della Juventus. Il Bayern Monaco ha ufficializzato l'arrivo di GNABRY dal Werder Brema: per l'esterno offensivo classe 1995 pagata la clausola di 8 milioni. Si rafforza la colonia italiana in Cina: dopo Lippi sbarca un altro grandissimo come Fabio CAPELLO: anche lui arriva, come Walter Sabatini nell'Inter, alla corte del gruppo Suning. L'ex tecnico di Milan, Juve e Roma allenerà infatti il Jiangsu, con un contratto biennale da 10 milioni netti a stagione. Al fianco di Capello ci saranno Cristian BROCCHI e Gianluca ZAMBROTTA.

Il Milan pensa sempre ad Andrea BELOTTI, ma punta su KALINIC, in uscita dalla Fiorentina, e non disdegna la pista che porta allo spagnolo DIEGO COSTA, in uscita dal Chelsea. Dove, stando ai media inglesi, Mourinho avrebbe convinto MORATA, ex Juve cercato anche dal Milan. Il Napoli cerca un portiere da affiancare all'esperto Reina, ma si complica la strada che porta a CRAGNO. L'Inter deve lavorare sulle cessioni, prima di far scattare i paventati investimenti. Di certo in nerazzurro non arriverà il colombiano JAMES RODRIGUEZ, ormai in rotta con Zidane a Madrid.

Sabatini annuncia: "Nessuno sconto al Siviglia", che vuole far rimanere JOVETIC in Andalusia: il diritto di riscatto con l'Inter è fissato a 13 milioni. Domani si apre una settimana sul fronte allenatori: la Roma ufficializzerà l'arrivo di DI FRANCESCO e il Sassuolo l'ingaggio di Christian BUCCHI. Davide NICOLA, impegnato in un personalissimo 'giro d'Italia' di ringraziamento dopo la conquista della salvezza, rimarrà sulla panchina del Crotone, per tentare il secondo miracolo in altrettante stagioni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie