Coronavirus, Smart rassicura: 'Sono guarito'

Il giocatore dei Boston Celtics: "Prego per i malati, uniti ma distanti"

Marcus Smart, giocatore dei Boston Celtics, ha annunciato su Twitter di non avere più i sintomi del coronavirus, che gli era stato diagnosticato una decina di giorni fa. In base alla valutazione del Dipartimento della salute dello Stato del Massachusetts, "da due giorni sono 'Corona Free' - ha scritto Smart - Grazie a tutti per i vostri pensieri e preghiere, faccio lo stesso per tutti coloro che sono malati. Non prendiamo rischi, restiamo uniti, pur essendo distanti".

Smart era uno dei 14 giocatori dell'Nba contagiati dal Covid-19. Tra questi, la superstar di Brooklyn Kevin Durant e i due giocatori dello Utah Rudy Gobert e Donovan Mitchell. Gobert e Mitchell, così come il giocatore di Detroit Christian Wood, hanno detto anch'essi di essere guariti. Il campionato di Nba è stato sospeso l'11 marzo, quando è emerso che Gobert aveva contratto il coronavirus.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie