Sport
  • Serie A, poker allo Spezia, prima vittoria del Crotone

Serie A, poker allo Spezia, prima vittoria del Crotone

Padroni di casa soffrono, poi dilagano e arrivano i tre punti

La prima vittoria stagionale del Crotone arriva con un poker ad uno Spezia che, almeno per quanto fatto vedere nel primo tempo, non meritava un risultato così pesante (4-1). Per la sfida salvezza allo stadio Scida, Giovanni Stroppa deve rinunciare a Benali all'ultimo secondo; con Cigarini e Petriccione indisponibili schiera una mediana insolita con Eduardo e Zanellato in regia. Anche Italiano deve fare i conti con molte assenze soprattutto in attacco dove si affida al 20enne Piccoli insieme a Farias ed Agudelo. Parte benissimo il Crotone che al 7' trova il vantaggio con un gol di Messias che, imbeccato da Simy, si invola in contropiede e batte con un rasoterra Provedel. Il Crotone, però, finisce qui. È lo Spezia che alza il ritmo e si impone nella metà campo avversaria con un pressing asfissiante. E proprio da una pressione su una rimessa dal fondo del Crotone i liguri trovano il pareggio al 17' quando Farias approfitta di un errore in disimpegno di Zanellato e mette alle spalle di Cordaz. Il portiere del Crotone, al 20', è bravo ad uscire su Piccoli evitando la rete del vantaggio degli ospiti. Il Crotone prova a giocare di rimessa, ma Provedel rimane spettatore; lo Spezia controlla il gioco mostrandosi abile nel palleggio ma anche nella determinazione nel gioco. Nel secondo tempo la partita cambia subito registro anche perché il Crotone trova in 10 minuti due reti. Al 4' Reca ruba palla a Chabot, entra in area di rigore e lascia partire un diagonale che si insacca alle spalle del portiere spezzino. Lo Spezia barcolla e il Crotone ne approfitta subito: all'11' Pedro Pereira, sulla destra, riesce a superare il suo diretto avversario e mette la palla al centro area dove Eduardo, tutto solo, tocca in porta per il 3-1 . È il primo gol in Italia del portoghese. La squadra di Italiano cerca una reazione che, però, si infrange sul Crotone. Sono i padroni di casa a sprecare diverse occasioni con Simy e Messias. Il brasiliano segna anche uno splendido gol che gli viene annullato per un fuorigioco millimetrico visto dal Var. Il numero 30 del Crotone, però, riesce a segnare la sua prima doppietta in Serie A all'ultimo secondo quando in ripartenza viene smarcato da Simy e salta il portiere per il 4-1. Un gol che sancisce un successo dal quale la squadra di Stroppa vuole cominciare la risalita in classifica.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie