• Serie A: Torino Milan 1-1, Bacca illude, Baselli suona la carica

Serie A: Torino Milan 1-1, Bacca illude, Baselli suona la carica

Per granata inizio timido, dopo pari sono rossoneri a rischiare

Un punticino che non fa troppo felici, ma che in fondo non è da disprezzare per quello che Torino e Milan hanno saputo fare questa sera: l'1-1 è risultato giusto che rispecchia paure e limiti delle due squadre nei 96' giocati.  (La cronaca)  I granata sono stati timidi fino a quando non stati costretti ad inseguire, i rossoneri intimoriti quando il Toro si è fatto sotto, sfoderando finalmente il mordente. La paura di perdere ha fatto rischiare il tracollo finale, che sarebbe potuto costare molto caro a Mihajilovic. Di certo, l'1-1 a Torino non ha fatto dimenticare ai milanisti lo 0-4 di San Siro con il Napoli, mentre il Toro ha rallentato il passo in casa: dopo tre vittorie (Fiorentina, Sampdoria e Palermo) è stato il primo pareggio della stagione. Il Milan ha compiuto un passetto avanti, ma Mihajilovic ha avuto torto a lasciare fuori Bacca per uno spento Luiz Adriano; di certo il 4-3-3 con l'ex Cerci, ovviamente fischiatissimo, e Bonaventura ai lati di Luiz Adriano, ha impedito al Torino di cominciare il gioco come predilige, con il fraseggio tra il portiere e gli esterni, ma non ha mai rotto l'equilibrio.

Ai punti il primo tempo è stato del Milan, con tre palle-gol a zero: tiro dal limite (18'), il primo della partita di Montolivo, grande occasione sei minuti dopo dello stesso centrocampista, che Padelli ha neutralizzato distendendo il braccio ed allungando la mano, punizione sull'esterno della rete di Bonaventura (31'). Per i granata pericoli con i contagocce portati a Diego Lopez. I rossoneri sono stati contestati a inizio partita dai tifosi con uno striscione su tre righe: "Società mister giocatori: per questa curva che da sempre vi incoraggia siete già all'ultima spiaggia". Ma poi, pur senza brillare, hanno costretto il Torino a restare molto guardingo, fin troppo. Bacca ha messo in porta il primo passaggio invitante ed il Torino si è svegliato: primo tiro di Baselli al 70', poi Ventura ha dato la scossa al Toro: l'ingresso di Belotti ha trasformato il 3-5-2 granata, spesso ripiegato in 5-3-2, in un insolito 4-3-3. Il 'Gallo' è stato subito decisivo, con l'assist a Baselli e poi ha tenuto sotto pressione la difesa rossonera. Raggiunto il pareggio, Ventura ha ritoccato di nuovo la squadra con un altro centrocampista, Benassi, al posto di un attaccante, Quagliarella. Il crescendo granata è stato netto e per il Milan non è stato facile evitare la beffa finale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie