Expo Dubai: da Saipem installazione su energie rinnovabili

Siglata la partnership tra l'azienda e il Commissariato italiano

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 15 FEB - Saipem sarà presente all'Esposizione Universale di Dubai, che si aprirà l'1 ottobre 2021, con una installazione ispirata alle energie rinnovabili.
    Parteciperà, infatti, in qualità di partner tecnico come official premium provider del Padiglione Italia. L'accordo per la partnership è stato siglato da Stefano Cao, ceo di Saipem e da Paolo Glisenti, commissario generale dell'Italia per Expo 2020 a Dubai.
    All'interno del Padiglione è presente un'area inserita nel percorso espositivo dedicata all'innovazione italiana. In linea con il linguaggio narrativo del Padiglione, Saipem ha contribuito con una installazione sospesa che sarà posizionata all'entrata dell'area e sarà dedicata alle tecnologie applicate alle energie rinnovabili, che l'azienda sta sviluppando per supportare i propri clienti attraverso la transizione energetica. L'installazione rimanderà a elementi naturali che racconteranno l'Italia, la creatività, l'innovazione, l'energia ed il mondo a livello globale e locale, avvalendosi anche di tecnologie multimediali.
    "La partecipazione di Saipem al Padiglione Italia in Expo Dubai sarà una testimonianza delle migliori competenze del nostro Paese nella sostenibilità", afferma Paolo Glisenti, commissario italiano.
    Con la "nostra installazione vogliamo portare la testimonianza della capacità di innovazione dell'ingegno tutto italiano applicato anche al settore delle energie rinnovabili", sostiene Stefano Cao, ceo di Saipem. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Modifica consenso Cookie