Venditori e clienti hanno "adottato" 50 strutture in Italia

Redazione ANSA VARESE

(ANSA) - VARESE, 15 APR - Donazioni per oltre 350 mila euro sono state raccolte da Bofrost Italia per l'acquisto di attrezzature sanitarie in circa 50 ospedali impegnati nella cura dei pazienti affetti da Covid-19, su tutto il territorio nazionale. Il denaro é stato raccolto dai venditori dell'azienda leader nella vendita di surgelati a domicilio, dai propri singoli clienti.
    In Lombardia e nel Varesotto, zone più colpite dall'emergenza e dove l'azienda ha fatto la sua fortuna, 8.500 euro andranno all'ASST Valle Olona mentre all'ospedale Fornaroli di Magenta andranno 7.500 euro. Il progetto "insieme siamo una forza", ha spiegato Gianluca Tesolin, amministratore delegato di Bofrost Italia, é il risultato della " generosità dei nostri clienti e l'impegno dei nostri venditori, che ci permettono di dare un aiuto concreto a chi è in prima linea per salvare vite". Poi ha aggiunto: "un ospedale per ogni filiale, individuato e contattato preventivamente dal personale e 'adottato' per rispondere in modo concreto a questa emergenza sanitaria".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie