ANSAcom
ANSAcom

Lugano, arriva la blockchain per pagare le tasse

La città svizzera vuole diventare un hub per le criptovalute

ANSAcom

Le criptovalute per pagare tasse, servizi comunali e altri tributi pubblici attraverso un hub tecnologico nel centro di Lugano. È questo il progetto presentato dalla Città di Lugano in collaborazione con la Tether Operations Limited e che mira, appunto, a favorire l’adozione della tecnologia blockchain a livello locale, spostando l’utilizzo delle criptovalute in settori più vicini al cittadino e con applicazioni pratiche e funzionali.
Attualmente sono state formalizzate le approvazioni per accettare per questi pagamenti esclusivamente Bitcoin, Tether, e alcune stablecoin basate sul franco svizzero e la collaborazione tra la Città di Lugano e l’azienda sarà in questa fase soprattutto finalizzata ad aiutare le imprese locali a integrare i loro servizi di pagamento esistenti con le criptovalute consentite, garantendo la necessaria infrastruttura tecnologica.
In prospettiva, poi, c’è il progetto di integrare il sistema Lightning Network, un sistema di pagamento diffuso, altamente scalabile e robusto, che supera gli ostacoli di scalabilità associati alla blockchain senza peraltro rinunciare alla sicurezza, all'affidabilità o alla privacy. L'applicazione a Lugano dei pagamenti con blockchain sarà condotta attraverso servizi localizzati con casi d'uso fatti su misura che possono ridurre i costi ed espandere l'accessibilità ai mercati globali.
Ma i pagamenti non sono il solo obiettivo della collaborazione. Lugano e Tether, infatti, hanno firmato un memorandum d'intesa per una collaborazione strategica attraverso diverse iniziative, tra cui la creazione di un hub specializzato per ospitare aziende e start-up, e che possa fungere da catalizzatore per tutto ciò che riguarda la blockchain. Questo avverrà attraverso un gruppo di aziende nel settore delle criptovalute che creerà un fondo per aiutare a finanziare start-up attive nel campo della blockchain e focalizzate sulla costruzione di servizi blockchain a livello locale.
"Lugano sta investendo nel proprio futuro. Negli ultimi anni, abbiamo già implementato soluzioni basate su blockchain, tra cui l'app MyLugano e il suo token di pagamento LVGA Points, il franco digitale di Lugano, oltre all'infrastruttura blockchain cittadina “3Achain”. Crediamo fortemente in questa tecnologia e il suo potenziale di scalabilità. La collaborazione strategica con Tether contribuirà a costruire una città migliore e più aperta, trasparente e intelligente.” ha detto Michele Foletti, sindaco di Lugano.

In collaborazione con:
Città di Lugano

Archiviato in


Modifica consenso Cookie