ANSAcom

Festival Trento: Alesina, percezioni errate su immigrazione

Il docente, sottostimato ruolo economico e livello di istruzione

TRENTO ANSAcom

Gli italiani hanno una percezione falsata del fenomeno migratorio, sovrastimandone il numero, in particolare di quelli che provengono da Pesi arabi, e sottostimando il livello di istruzione ed il ruolo sociale. Il dato è emerso da un'indagine campionaria eseguita dal professore della Harvard university Alberto Alesina e presentata al Festival dell'economia di Trento. "L'immigrazione è percepita come un problema serio, che andrebbe affrontato con informazioni corrette. Ora siamo molto lontani da questo, e vi è uno straordinario livello di disinformazione fra tutti i livelli di popolazione rispetto alla dimensione e alla natura del problema", ha detto.
In Italia, dove gli immigrati sono il 10% della popolazione, si arriva a stimare, a detta di Alesina, il triplo delle presenze effettive. La sovrastima è anche riferita, sia in Italia sia negli altri Paesi, al numero di immigrati che provengono da Paesi musulmani. Contestualmente si sottostimano il livello di istruzione e di reddito degli immigrati.

In collaborazione con:

Archiviato in