ANSAcom

  • Recovery: Gorno, Cdp promuoverà collaborazione con partner Ue
ANSAcom

Recovery: Gorno, Cdp promuoverà collaborazione con partner Ue

Sfide per sviluppo equo, banche pubbliche di sviluppo si uniscano

ROMA ANSAcom

Per facilitare la realizzazione del Recovery Plan, "Cassa Depositi e Prestiti promuoverà collaborazioni tra stakeholder europei e nazionali, tra cui le altre Banche pubbliche di sviluppo". Lo ha detto il presidente di Cassa Depositi e Prestiti Giovanni Gorno Tempini aprendo il summit 'Finance in Common' precisando che "il futuro riserva molte sfide che, oggi come non mai, richiedono collaborazione per poter essere superate. Le Banche pubbliche di sviluppo dovrebbero unirsi e collaborare con tutti gli stakeholder verso un modello di sviluppo più ecologico e più equo".

Aprendo i lavori del Summit che vede riuniti oggi e domani i rappresentanti delle principali banche pubbliche di sviluppo europee, il presidente di Cdp ha osservato che la pandemia e la conseguente crisi socio-economica hanno prodotto impatti profondi e duraturi a livello mondiale, "amplificando le vulnerabilità e le disuguaglianze ed evidenziando l'urgente necessità di
riconsiderare i nostri modelli di sviluppo". E alla luce di questo ha ricordato che le Banche pubbliche di sviluppo sono state molto attive nella fase più difficile della crisi a sostegno dell'economia, fornendo investimenti anticiclici che hanno consentito di raggiungere obiettivi di breve termine e di gettare le basi per la successiva ripresa.

"Ora che le prospettive macroeconomiche globali tornano finalmente a essere positive, con la maggior parte dei paesi destinata a raggiungere i livelli di Pil pre-Covid-19 nel 2022, vi è la necessità di gettare le fondamenta di una crescita più equilibrata, equa e sostenibile" è stata la sua raccomandazione.
Operando in oltre 150 paesi e movimentando il 10% degli investimenti mondiali, le oltre 500 Banche pubbliche di sviluppo presenti a livello
nazionale, regionale, internazionale e multilaterale "si trovano - ha detto - in una posizione unica per raggiungere questo obiettivo". Gorno ha quindi sottolineato che in Europa, in particolare, le Banche pubbliche di sviluppo "saranno chiamate a essere partner per la realizzazione del piano Next Generation EU, un'opportunità da non perdere".

In collaborazione con:
Cassa Depositi e Prestiti

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie