Mondo

La navetta spaziale con a bordo Branson rientrata sulla Terra

Il lancio della Virgin Galactic dal deserto del New Mexico

La navetta spaziale della Virgin Galactic con a bordo Richard Branson è rientrata sulla terra con un perfetto atterraggio, dopo poco più di un'ora di volo.

"Un'esperienza unica nella vita": queste le parole di Richard Branson nei pochi minuti che la navetta spaziale della Virgin Galactic ha fluttuato nello spazio.
Branson ha raggiunto lo spazio a bordo della navicella spaziale Unity 22 della Virgin Galactic, coronando così un sogno iniziato 17 anni fa e aprendo la strada a un futuro turismo spaziale. "E' meraviglioso, un sogno", le prima parole del miliardario britannico a bordo.

A bordo insieme a Branson un equipaggio di due piloti, Dave Mackay e Michael Masucci, più tre dipendenti della Virgin Galactic. La navicella nel suo volo suborbitale ha raggiunto un'altezza di 80 chilometri sopra il deserto del New Mexico.

"Ci aspetta un gran giorno. Ottimo cominciare la mattinata con un amico", aveva scritto Richard Branson su Twitter pubblicando una foto con Elon Musk, poco prima del volo. "Mi sento bene. Mi sento esaltato. Mi sento pronto", si legge.

  

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie