Cuomo ammette, 'indelicato, ma non volevo sedurre'

'I miei commenti solo per scherzare, mi dispiace'

 - WASHINGTON - Andrew Cuomo per la prima volta ammette come alcuni suoi comportamenti "privi di tatto" con le donne che lo accusano di molestie siano stati "interpretati in maniera errata come un tentativo di seduzione", mentre erano solamente un tentativo di essere "spiritoso". Il governatore di New York, in una dichiarazione ribadisce di non aver mai toccato in maniera inappropriata le accusatrici e assicura la piena cooperazione con le indagini. "Capisco ora che il mio interagire e i miei commenti possono essere stati indelicati e troppo personali. Mi dispiace molto". 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie