Mondo

Ue, riaprire frontiere interne dal 15/6

Johannson, c'è convergenza epidemiologica tra Paesi europei

(ANSA) - BRUXELLES, 11 GIU - "La Commissione Ue raccomanda di riaprire tutte le frontiere interne per il 15 giugno perché la situazione epidemiologica sta migliorando in tutti gli Stati membri e associati Schengen, e c'è una convergenza. Inoltre, secondo l'Agenzia europea di prevenzione e di controllo delle malattie (Ecdc) tenere chiuse le frontiere non è più una misura efficace, perciò raccomandiamo di aprire al più presto". Così la commissaria agli Affari interni Ue, Ylva Johannson, che evidenzia: "la cosa più importante è che si riaprano tutte le frontiere interne prima di iniziare ad aprire quelle esterne".
    Johannson ha spiegato che la decisione sulla restrizione ai viaggi non essenziali da Paesi terzi, in vigore da metà marzo, e rinnovata mensilmente, sarebbe scaduta oggi, ed è stata estesa per altre due settimane, fino al 30 giugno.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie