Ue: Gentiloni, Italia si batte per nucleo a 7-12 Paesi

'Cerchio ristretto su moneta, Schengen, coordinamento Difesa'. Il ministro degli Esteri ha incontrato l'omologo indiano Swaraj

ROMA - "Ritengo che l'Ue di oggi a 28 possa contenere un cerchio più ristretto che condivida la moneta unica, il trattato di Schengen e soprattutto un miglior coordinamento di difesa. Un nucleo di 7-12 Paesi europei che potrebbero avere livelli di integrazione più forte. L'Italia si batterà per questo nuovo tipo di Unione europea". Lo ha detto il ministro degli esteri Paolo Gentiloni alla festa dell'unità di Roma, intervistato dal direttore di Rainews24 Antonio Di Bella.

 Il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni e il Ministro degli Esteri indiano, Signora Sushma Swaraj, si sono incontrati oggi presso il Ministero degli Affari Esteri, durante la visita del Ministro Swaraj per la canonizzazione di Madre Teresa in Vaticano. Lo rende noto la Farnesina in una nota. I due Ministri hanno espresso la loro soddisfazione per lo svolgimento dell'incontro, il primo colloquio bilaterale di alto livello dopo un lungo periodo di tempo.

L'incontro di oggi con la ministra degli Esteri indiana, Sushma Swaraj, a Roma "si è reso possibile perché finalmente i nostri fucilieri di Marina sono in Italia. Il problema non è ancora del tutto risolto ma possiamo riprendere i contatti con il governo indiano". Lo ha detto il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni alla festa dell'unità di Roma. Nella platea è scattato un applauso per il rientro dei due marò.

"Mi auguro che il coraggio dimostrato un anno fa da Angela Merkel nella crisi dei migranti resista nonostante questi segnali elettorali, che non portino la Cdu su posizioni negative" in vista delle elezioni in Germania previste tra un anno. Così il ministro degli esteri Paolo Gentiloni ha commentato il risultato del voto in Meclemburgo e l'avanzata dell'Afd, alla Festa dell'unità di Roma, intervistato da Antonio Di Bella
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie