Mondo

In collaborazione con l’Ambasciata del Kazakhstan

Kazakhstan alle urne, si vota per le legislative

Prime elezioni dall'introduzione delle riforme politiche

NUR-SULTAN

(ANSA) - NUR-SULTAN, 10 GEN - Si vota oggi in Kazakhstan per il rinnovo della camera bassa del parlamento (Mazhilis), e per eleggere le autorità locali (Maslikhats). Sono 98 i membri del parlamento che verranno eletti nelle liste dei partiti su base nazionale che avranno oltrepassato la soglia del 7%. L'Assemblea del Popolo del Kazakhstan, organo costituzionale che rappresenta le varie comunità etniche del Paese, ne eleggerà altri nove. In tutto i candidati sono 312, nelle liste di cinque partiti. E in linea con la diversità della società kazaka, questi includono 90 donne (il 29%), 19 persone sotto i 29 anni e rappresentanti di 12 etnie. I candidati sono espressione dei cinque partiti registrati presso la Commissione Elettorale Centrale: Nur Otan, il Partito del Popolo del Kazakhstan, Partito Democratico di Ak Zhol, il Partito Patriottico Democratico del Popolo Auyl e Adal.
    I seggi sono 10.061 polling per un elettorato di 11 milioni di persone, compresi 66 presso le rappresentanze del Kazakhstan in 53 paesi stranieri.
    Si tratta delle prime elezioni dall'introduzione delle riforme politiche mirate ad alimentare ulteriormente apertura, equità e trasparenza nel sistema elettorale kazako.
    Queste includono il consolidamento dell'istituto dell'opposizione parlamentare. Inoltre, il numero di firme necessarie per la creazione di un partito politico con la capacità di partecipare ad elezioni è stato dimezzato. Mentre le procedure che regolano l'attivismo politico, incluse assemblee nazionali e manifestazioni, sono state semplificate. Sono riforme in linea con il concetto di uno "stato che ascolta".
    proposto dal presidente Kassym-Jomart Tokayev e che implica u n rafforzamento del senso di responsabilità da parte del governo verso i cittadini.
    Per garantire trasparenza ed equità sono stati accreditati 398 osservatori stranieri da 10 organizzazioni internazionali e 31 paesi. A monitorare le lezioni ci saranno rappresentanti di partiti politici, centinaia di media nazionali e oltre 100 media stranieri accreditati. Gli exit poll sono attesi alla mezzanotte ora locale dell'11 gennaio. Il giorno successivo la commissione elettorale terrà una conferenza stampa sui risultati preliminari.
    Le ultime elezioni legislative in Kazakhstan si sono tenute nel marzo 2016 che hanno portato alla presenza di tre partiti nella camera bassa con la maggioranza conseguita dal primo partito Nur Otan. (ANSA).

FOTO: CREDITI AMBASCIATA KAZAKISTAN
   

In collaborazione con l’Ambasciata del Kazakhstan

Modifica consenso Cookie