Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Asia
  4. Covid: Francia, 335.000 nuovi contagi. Record di positivi in Olanda

Covid: Francia, 335.000 nuovi contagi. Record di positivi in Olanda

Hong Kong vieta voli da Usa, Francia, Gb, Australia, Canada, Francia, India, Pakistan e Filippine.

I nuovi contagi in Francia nelle ultime 24 ore rappresentano un record assoluto, 335.000: lo ha annunciato il ministro della Salute, Olivier Véran. E' record di contagi da coronavirus in Olanda. Secondo il quotidiano nazionale de Telegraaf precisando tra martedì mattina e mercoledì mattina sono stati registrati 24.590 casi positivi ai test del Covid-19. "Mai prima d'ora ci sono stati così tanti test positivi in un giorno", precisa il quotidiano. Il precedente record risale al 24 novembre, quando in un giorno erano stati segnalati 23.713 contagi nonostante il parziale lockdown.

Hong Kong ha vietato i voli provenienti da otto Paesi a causa della diffusione della variante Omicron del coronavirus: lo ha annunciato la governatrice Carrie Lam. Il divieto riguarda l'Australia, il Canada, la Francia, l'India, il Pakistan, le Filippine, il Regno Unito e gli Stati Uniti. "I voli passeggeri da questi Paesi non potranno atterrare a Hong Kong e le persone che hanno soggiornato in quei Paesi non potranno imbarcarsi sui voli per Hong Kong, compresi i voli di transito", ha affermato Lam ai media. 

USA - I test dopo i cinque giorni di quarantena sono un optional: chi ha accesso può farlo, ma non è un requisito. I Centers for Disease and Control Prevention (Cdc) spiegano il perché hanno tagliato da dieci a cinque giorni la quarantena per i positivi al Covid-19 e ribadiscono che il test dopo l'isolamento non è necessario. La quarantena, hanno comunque ribadito le autorità sanitarie Usa, deve essere seguita dall'uso della mascherina per cinque giorni nelle situazioni di contatto con altre persone. La scorsa settimana la decisione di ridurre la quarantena aveva sollevato molte polemiche anche gli esperti, convinti della necessità dei test al termine della quarantena visto che molte persone al quinto giorno sono ancora positive, o almeno contagiose. Critiche che però non hanno smosso i Cdc, secondo i quali la riduzione della quarantena - senza richiesta di test - è basata su dati scientifici, sulle vaccinazioni e sugli effetti che un isolamento più lungo potrebbero avere sull'equilibrio mentale di chi è costretto alla quarantena. Le autorità sanitarie osservano inoltre come l'esito negativo di un test antigenico "non necessariamente indica l'assenza di virus trasmissibile".

REGNO UNITO - Tornano sotto quota 200.000, assestandosi peraltro a poco meno di 195.000 dopo il picco assoluto di oltre 218.000 censito ieri, i contagi da Covid registrati nel Regno Unito nelle ultime 24 ore, alimentati in larga parte dalla variante Omicron. Lo certificano i dati ufficiali, su un record di ben oltre 2 milioni di test. S'impennano invece i numeri dei morti, che risalgono a 334, ma appesantiti dal recupero statistico di decessi non conteggiati nei giorni festivi di Natale e Capodanno. Confermata inoltre l'accelerazione del totale dei ricoveri nazionali, avviato verso i 20.000, ma con un minore impatto sulle terapie intensive rispetto alle prime ondate della pandemia, e segnali d'una frenata del tasso d'incremento delle ammissioni negli ospedali a Londra. Quanto ai vaccini, le terze dosi booster somministrate (circa 35 milioni) superano il 60% della popolazione over 12 e il 75% degli aventi diritto (vale a dire di tutti gli ultra diciottenni).

FRANCIA - Il governo francese ha dichiarato lo stato di emergenza sanitaria nei territori e nelle collettività d'oltremare di Guadalupa, Guiana francese, Mayotte, Saint-Martin e Saint-Barthélémy a causa di un "notevole aumento" dei casi di coronavirus dovuto alla variate Omicron. La decisione è contenuta in decreto presentato oggi al Consiglio dei ministri in cui si sottolinea che "l'attuale ondata epidemica di Covid-19 costituisce un disastro sanitario". La Riunione e la Martinica sono in stato di emergenza sanitaria dal 27 dicembre.

GRECIA - Volano i contagi anche in Grecia, che registra un nuovo record giornaliero. I nuovi casi nelle ultime 24 ore sono stati 50.121, superando il precedente massimo di 40.560 registrato il 31 dicembre scorso. Lo riportano i media locali.

POLONIA - Il presidente della Polonia, Andrzej Duda, è risultato positivo al Covid ed è in isolamento. Lo ha riferito su Twitter il suo capo di gabinetto, Pawel Szrot. "Il presidente sta bene, non ha sintomi gravi ed è costantemente seguito dai medici", ha scritto. Per Duda è il secondo contagio in pochi mesi. La prima volta era stato contagiato a ottobre scorso, dopo aver ricevuto due dosi di vaccino, ad aprile e a giugno. La terza dose gli è stata somministrata il 17 dicembre scorso. I nuovi contagiati dal virus in Polonia nelle ultime 24 ore sono 17.196, i morti sono 632 persone.

CINA - Le autorità cinesi hanno posto in lockdown parziale la città di Zhengzhou, nella provincia centrale dell'Henan, ed hanno ordinato oggi ai suoi 12 milioni di abitanti di sottoporsi a un test anti Covid dopo la scoperta di 11 casi di contagio negli ultimi giorni.

BRASILE -  Le autorità di Rio de Janeiro hanno deciso di sospendere le tradizionali sfilate del prossimo carnevale, a causa della progressione della variante Omicron del Covid-19 legata ai festeggiamenti di fine anno. "Il carnevale di strada come si è svolto fino al 2020 non avrà luogo nel 2022", ha affermato il sindaco di Rio, Eduardo Paes, in una diretta sui social network, anticipando le difficoltà nel controllare questi festeggiamenti in un periodo d'aumento di contagi. Nelle ultime 24 ore in Brasile si sono registrati 175 decessi e 18.759 nuovi casi di Covid-19. Il numero totale delle vittime dall'inizio della pandemia sale dunque a 619.384. I contagi accumulati confermati sono invece 22.323.837. Di questi, 21.603.954 persone sono guarite dalla malattia, secondo i dati ufficiali del ministero della Salute. Il numero di casi attivi è tornato a superare i 100 mila dopo settimane al di sotto di tale soglia. Secondo l'ultimo aggiornamento, i contagiati attuali nel Paese sono 100.499, di cui 170 dalla variante Omicron del coronavirus. Sul versante delle vaccinazioni, sono 143,7 milioni i brasiliani che hanno ricevuto entrambe le dosi, pari al 67,3% della popolazione. Oltre 161,4 milioni hanno invece ricevuto almeno una dose, pari al 75,6% del totale. La dose di rinforzo è stata infine inoculata a 27,3 milioni di brasiliani.

MESSICO - Il Messico ha superato nelle ultime 24 ore la soglia dei quattro milioni di casi di Covid-19 avendo registrato ieri altri 15.184 contagi e 130 morti. Nel suo rapporto quotidiano sull'andamento della pandemia, il ministero della Salute messicano ha precisato che il bilancio dei contagi dall'inizio della pandemia ha raggiunto quota 4.008.648, inclusi 299.711 morti. Il primo caso di coronavirus è stato registrato in Messico dall'Istituto di diagnosi e riferimento epidemiologico (InDRE) il 29 febbraio 2020. Si trattava di un uomo di 35 anni tornato da un viaggio a Bergamo.

ARGENTINA - L'Argentina ha fatto registrare un record di contagi da Covid-19, giunti a 81.210 nelle ultime 24 ore, mentre la mortalità, che ha riguardato 49 persone, si mantiene bassa. La cifra dei contagiati di ieri emerge da un rapporto del ministero della Salute argentino, è stata quasi il doppio di quella registrata il giorno precedente (44.396 casi). Inoltre supera ampiamente il record precedente che risaliva al 30 dicembre, con 50.506 casi.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie