Afghanistan, Ghani eletto presidente. Ma Abdullah non ci sta

Contesta elezione ufficiale di Ghani. Al via 'governo parallelo'

KABUL - Abdullah Abdullah contesta la vittoria nelle presidenziali afghane del suo rivale Ashraf Ghani e si autoproclama vincitore, annunciando la formazione di un governo parallelo. "La nostra squadra, basandosi su dati elettorali puliti, ha vinto. I frodatori sono la vergogna della storia e noi annunciamo il nostro governo di unità", ha detto Abdullah in conferenza stampa a Kabul, sui risultati, resi noti mesi dopo il voto dello scorso settembre, che gli assegnavano il secondo posto dietro al presidente uscente Ghani, col 39,52%.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie