Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. America Latina
  4. Argentina, il premio Nobel Pérez Esquivel ricoverato per una ischemia cerebrale

Argentina, il premio Nobel Pérez Esquivel ricoverato per una ischemia cerebrale

Ha 90 anni. Secondo i sanitari è clinicamente stabile, lucido e con ottime prospettive di ripresa

Il premio Nobel per la Pace argentino Adolfo Pérez Esquivel è stato ricoverato in un ospedale di Mar del Plata due giorni fa dopo aver perso improvvisamente i sensi mentre si trovava con la sua famiglia, in un incidente causato da una ischemia cerebrale. Lo scrive l'agenzia di stampa Telam. Secondo i sanitari che hanno realizzato i test clinici, Pérez Esquivel, 90 anni, "sta attraversando un'evoluzione molto positiva", e "è clinicamente stabile, lucido e con ottime prospettive di ripresa".

In un breve comunicato la direzione dell'ospedale ha indicato che per il momento "il paziente continuerà ad essere ricoverato in osservazione presso il Servizio di Neurologia". Ieri il figlio del Premio Nobel, Leandro Pérez Esquivel, aveva dichiarato che suo padre stava evolvendo "favorevolmente" e che si attendevano i "risultati degli esami medici" per stabilire la causa dello scompenso. Dopo il suo ricovero domenica, l'attivista per la pace era stato sottoposto ad una Tac e ad altri test per determinare se l'ipotesi di un ictus formulata dai sanitari corrispondesse alla realtà.

Pérez Esquivel ha ricevuto il Premio Nobel per la Pace nel 1980 per la sua lotta per i diritti umani durante la dittatura militare argentina (1976-1983) che causò, secondo i movimenti umanitari e le Madri di Plaza de Mayo, 30.000 desaparecidos, fra cui un migliaio di origine italiana.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie