Mondo

Gb: maxi rimpasto nel governo Johnson

Liz Truss al ministero degli Esteri al posto di Dominic Raab, che va alla Giustizia

Dominic Raab lascia l'incarico di ministro degli Esteri britannico e va ad occupare quello di ministro della Giustizia, nell'ampio rimpasto lanciato dal premier britannico Boris Johnson. L'annuncio è arrivato dopo una lunga discussione fra il primo ministro conservatore e l'ormai ex capo del Foreign Office. Secondo Sky News, in un primo momento Raab non voleva accettare la nomina a titolare della Giustizia vista come una forma di 'degradazione'. È stato fortemente criticato per il caos del ritiro dall'Afghanistan e l'accusa d'essersi sottratto ai suoi doveri nei giorni della presa di Kabul rimanendo in vacanza a Creta. Prende il posto di Robert Buckland il quale, sul suo profilo Twitter, ha affermato di essere onorato per aver servito il governo Tory e profondamente orgoglioso per i risultati raggiunti alla guida del ministero. Ma il suo programma di riforme, riguardante in particolare il dossier delle carceri, non avrebbe raggiunto i risultati richiesti dal leader conservatore.

Liz Truss è stata scelta per guidare il ministero degli Esteri britannico al posto di Dominic Raab nel rimpasto di governo voluto dal premier Boris Johnson. Lascia l'incarico di ministra del Commercio estero. Come sottolineano i media del Regno Unito, due donne occupano i ministeri chiave dell'esecutivo Tory, Truss al Foreign Office mentre Priti Patel è stata da poco confermata come titolare degli Interni.

La prima 'testa' a saltare nel rimpasto voluto dal premier britannico Boris Johnson è stata quella del ministro dell'Istruzione, Gavin Williamson. Ne ha dato notizia lui stesso sul suo profilo Twitter. Annunciando la notizia, Gavin Williamson ha twittato: "È stato un privilegio ricoprire il ruolo di ministro dell'Istruzione dal 2019". E ha aggiunto: "Nonostante le sfide della pandemia globale, sono particolarmente orgoglioso delle riforme portate a termine negli istituti di istruzione superiore", sottolineando che i provvedimenti introdotti offriranno migliori opportunità a molti studenti. Williamson è stato particolarmente criticato per la gestione fallimentare degli esami di maturita' durante il lockdown.

È stato rimosso dal suo incarico anche il ministro per le Aree Urbane, Robert Jenrick, nel corso del rimpasto di governo voluto dal premier britannico Boris Johnson. Come per gli altri ministri, l'annuncio è arrivato dal suo profilo Twitter. Sembra che dal suo breve messaggio non emerga la possibilità di nuovi incarichi di governo all'orizzonte. Importante era stato il ruolo di Jenrick nella gestione della pandemia a livello di comunità locali.

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie