Mondo
  • Sfuma la prima donna sindaco, Ny sceglie l'ex poliziotto

Sfuma la prima donna sindaco, Ny sceglie l'ex poliziotto

Ex agente afroamericano: grazie a coalizione classe lavoratrice

    Il sogno della prima donna sindaco in 400 anni di storia è sfumato. La New York democratica nelle urne delle primarie ha scelto di puntare su un ex poliziotto, Eric Adams, che sul filo di lana ha prevalso sulla rivale Kathryn Garcia: mai nessuna come lei era arrivata a un soffio dall'impresa, dal rompere quel soffitto di cristallo rimasto però ancora una volta intatto. Delusione invece per Maya Wiley, la candidata della sinistra sostenuta dalla pasionaria Alexandria Ocasio-Cortez, giunta solo terza.
    Adams, 60 anni, attualmente presidente della circoscrizione di Brooklyn, la più grande della metropoli, si appresta così a diventare il secondo primo cittadino newyorchese di origini afroamericane: prima di lui David Dinkins, all'inizio degli anni '90.
    Scarsissime le chance di vittoria del candidato repubblicano che sfiderà nelle urne il prossimo 2 novembre. Si tratta di Curtis Sliwa, 67 anni, di origini polacche e italiane, fondatore dei Guardian Angels, organizzazione privata e volontaria di sicurezza pubblica nata nel 1979 per combattere il crimine a New York ed oggi presente in 142 città nel mondo.
    E' proprio sulla sicurezza che si è incentrata finora la campagna elettorale newyorchese, con un tasso di criminalità che con la pandemia e la profonda crisi economica sta tornando nella Grande Mela ai livelli degli anni '90, prima della drastica cura di sindaci come Rudolph Giuliani e Michael Bloomberg. I numeri parlano chiaro: solo lo scorso weekend, quello del 4 luglio e della Festa dell'Indipendenza, a New York ci sono state 26 vittime tra morti e feriti in 21 sparatorie ai quattro angoli della città. Una situazione allarmante che nelle ultime ore ha portato il governatore Andrew Cuomo a firmare un decreto in cui la violenza delle armi da fuoco viene dichiarata un'emergenza nello stato, con misure restrittive in arrivo anche contro i produttori e i commercianti di pistole e fucili.
    La lunga esperienza di Adams come capitano del Dipartimento di polizia più grande del Paese è stata quindi determinante per il suo successo, costruito grazie a una coalizione formata dalle comunità afroamericana e ispanica ma anche da gran parte dei newyorchesi moderati contrari a quelli che vengono considerati eccessi della sinistra, a partire dalla richiesta di togliere i fondi alla polizia. Ma a consegnare la vittoria ad Adams è stata anche la sua particolare attenzione alla classe lavoratrice ed operaia, lui che arriva da umili origini e che fin dall'inizio si è definito il candidato delle tute blu. Questo in contrapposizione con Kathryn Garcia, ex assessore comunale della giunta di Bill de Blasio, popolare soprattutto nella ricca Manhattan.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie