Protesta a Oxford per statua Rhodes, 'studenti da risarcire'

Governo, atenei liberi ma garantiscano accesso e qualità

Finisce a Downing Street la protesta di 150 accademici di Oxford, che rifiutano le attività di sensibilizzazione e i colloqui di accesso, dopo la decisione dell'Oriel College di non rimuovere una statua di Cecil Rhodes, bollato come "imperialista".
    Gli studenti danneggiati dall'iniziativa 'Rhodes Must Fall' "dovrebbero essere risarciti", sottolinea il portavoce di Boris Johnson citato dal Guardian.
    "Sosteniamo con fermezza la libertà accademica, ma le università hanno il dovere di garantire accesso e lezioni di buona qualità, soprattutto con la pandemia che ha già causato disagi agli studenti", recita un comunicato.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie