Usa: indagine su Cuomo, 'usò dipendenti per libro su Covid'

Altri guai dopo scandali molestie e manipolazione dati pandemia

 - Nuovi possibili guai per Andrew Cuomo, dopo le inchieste sulle molestie sessuali ad ex dipendenti e sulla presunta manipolazione del numero di anziani morti di Covid negli ospizi: la procura generale di New York ha aperto un altro fascicolo per accertare se il governatore dem ha usato risorse statali per scrivere e promuovere il suo ultimo libro sulla gestione della pandemia, 'Crisi americana: lezioni di leadership dalla pandemia di Covid-19". Lo scrive il New York Times.
    L'indagine e' stata aperta dall'attorney general Letitia James dopo aver ricevuto una lettera del 'controllore di Stato', che ritiene fondata una investigazione penale. Lo sviluppo segue le rivelazioni di alcun membri dello staff e di alcuni alti consiglieri che avrebbero contribuito al libro di Cuomo, dall'editing delle bozze alla stampa e alla consegna dei manoscritti nella residenza del governatore.
    Il leader dem si e' difeso sostenendo che il lavoro dei dipendenti e' stato volontario e che qualche incarico potrebbe essere stato "incidentale". 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie