Hong Kong: Jimmy Lai condannato a 14 mesi reclusione

Per il suo ruolo nelle manifestazioni pro-democrazia

 - Il magnate dell'editoria Jimmy Lai è stato condannato a 14 mesi di reclusione a Hong Kong per il suo ruolo nelle manifestazioni pro-democrazia nell'ex colonia britannica.
    Le accuse riguardano una delle più grandi proteste a Hong Kong, nel 2019. E' la prima volta che Jimmi Lai, 73 anni, si è visto infliggere una condanna per il suo attivismo politico.
    Attualmente il magnate è in carcere dopo essere stato arrestato sulla base della legge sulla sicurezza nazionale di Pechino.
  

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie