Negli Usa afroamericani vaccinati meno dei bianchi

Proteste di no vax e estremisti di destra in un centro vaccinale di Los Angeles

Gli afroamericani sono vaccinati per il Covid meno dei bianchi. Secondo alcune analisi sui dati preliminari sulle vaccinazioni negli Stati Uniti, la quota di afroamericani inoculata è decisamente inferiore a quella della loro quota di popolazione. In North Carolina, ad esempio, gli afroamericani rappresentano il 22% della popolazione e il 26% dei lavoratori negli ospedali ma solo l'11% è stato vaccinato. I bianchi rappresentano invece il 68% della popolazione del North carolina e l'82% è stato inoculato. Un gruppo di manifestanti blocca temporaneamente l'accesso a uno dei maxi centri per le vaccinazioni Covid di Los Angeles. La protesta, riportano i media americani, ha richiesto l'intervento della polizia per disperdere il piccolo gruppo di manifestanti, fra i quali c'erano no-vax e appartenenti a gruppi di estrema destra contrari ai vaccini e che gridavano a coloro in fila per l'inoculazione di non farlo.

Gli Stati Uniti hanno registrato ieri 136.252 nuovi casi di coronavirus e ulteriori 2.640 decessi legati alla malattia, mentre nel Paese sono state somministrate finora oltre 29,5 milioni di dosi di vaccini: è quanto emerge dai dati della Johns Hopkins University e dei centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Lo riporta la Cnn. Il bilancio complessivo dei contagi dall'inizio della pandemia negli Usa sale così a quota 26.069.046, inclusi 439.439 morti. Sul fronte dei vaccini, finora sono state distribuite almeno 49.932.850 dosi ed almeno 29.577.902 sono state somministrate.

Lo Stato australiano dell'Australia Occidentale ha imposto un lockdown di cinque giorni nella capitale Perth, nella regione di Peel (a sud di Perth) e nel sudovest del territorio: lo riporta il Guardian. La decisione è stata presa nel timore che un dipendente di un hotel adibito alle quarantene risultato positivo al tampone anti-Covid possa avere contratto la variante inglese del coronavirus.

Il Pakistan ha riportato 34 morti e 1.599 casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, ha dichiarato oggi il Ministero dei Servizi sanitari nazionale. Ora il Paese asiatico conta un totale di 544.813 contagi da coronavirus e 11.657 decessi. Il numero di pazienti guariti è 499.974, mentre i casi attivi sono 33.182. Nella prima mattinata di oggi un aereo speciale dell'aeronautica militare pakistana è partito per la capitale cinese Pechino, per il trasporto della prima tranche di vaccini Cinopharm.

Il Brasile ha superato i due milioni di vaccinazioni contro il Covid-19 nelle prime due settimane di campagna vaccinale. Secondo le segreterie di salute statali, i vaccinati sono 2.002.455. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati nel Paese sudamericano 1.071 decessi legati al coronavirus e 55.717 contagi. Dall'inizio della pandemia il bilancio è di 223.971 morti e 9.175.194 casi, di cui circa 8,12 milioni guariti.

Il presidente della Bolivia Luis Arce ha annunciato oggi che in febbraio arriveranno a La Paz quasi un milione di dosi di vaccino contro il Covid-19 inviate dal meccanismo COVAX dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Lo riferisce l'agenzia di stampa statale Abi.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie