• Covid: il Portogallo limita i viaggi all'estero dei cittadini

Covid: il Portogallo limita i viaggi all'estero dei cittadini

Ue, evitare viaggi non essenziali ma no a misure drastiche. Sull'ipotesi di stretta da parte di Berlino per i Paesi in cui circola la variante del virus

Per contenere il Covid "si dovrebbero evitare viaggi non essenziali, ma penso che non dovremmo prendere misure troppo drastiche. Le restrizioni ai viaggi non devono ostacolare la ripresa economica e un sistema sanitario ben funzionante". Così la commissaria europea agli Affari interni, Ylva Johansson, sulla richiesta di Berlino di prevedere regole più rigorose nelle raccomandazioni della Commissione sulla stretta dei viaggi. Ne ha parlato a margine della riunione informale dei ministri dell'Ue.

In Germania, il governo sta lavorando a un provvedimento per stoppare gli ingressi dai Paesi particolarmente colpiti dalle varie mutazioni del Covid: si tratta di Gran Bretagna, Portogallo, Brasile e Sudafrica. Lo ha affermato il ministro dell'Interno Horst Seehofer.

La variante brintannica del Covid ha colpito quattro asili infantili di Colonia, in Germania. Ne dà notizia l'emittente Ntv. Nel Paese in cui il lockdown duro (dal 16 dicembre fino al prossimo 15 febbraio) prevede la chiusura di scuole, asili e nidi, sono comunque garantiti i servizi di assistenza speciale nelle strutture dedicate all'infanzia, e alcune regioni hanno scelto vie diverse, rispetto alla linea dura emersa dall'ultimo vertice fra Stato e Regioni sulle misure anticovid. In Nordreno-Vestfalia, ad esempio, il presidente Armin Laschet ha lasciato gli asili aperti, e sono i genitori a decidere come comportarsi. Non è l'unico: anche in Bassa Sassonia e in Baden-Wuerttemberg è passata la linea morbida. In quest'ultimo Land proprio oggi, però, il presidente Winfried Kretschmann ha tirato di nuovo il freno, obbligando tutti a rispettare il lockdown, dopo che in un asilo di Friburgo sono risultati contagiati 18 bambini e un'insegnante dalla variante inglese. Sulla chiusura delle scuole, il dibattito resta acceso nella Repubblica federale.

Il Brasile supera i nove milioni di contagi di Covid-19 dall'inizio della pandemia, secondo dati delle segreterie di salute statali. I contagi nelle ultime 24 ore sono stati 61.811, che portano il totale a 9.058.687. Le vittime sono state 1.386, per un totale di 221.547. Il numero dei vaccinati e' 1.503.916.

Il Portogallo, alle prese con un'esplosione di casi di coronavirus, limiterà per due settimane i viaggi all'estero dei suoi cittadini, da domenica. Lo ha annunciato il ministro dell'Interno, Eduardo Cabrita. "Salvo casi eccezionali, durante le prossime due settimane, le uscite dei cittadini nazionali per via aerea, terrestre o marittima, saranno limitate", ha dichiarato durante un discorso in parlamento. Il Paese ha registrato un nuovo record di morti giornalieri causati dal Covid-19: 303 in 24 ore. Lo ha annunciato la direzione generale della sanità nel suo bollettino quotidiano. Il bilancio totale delle vittime dall'inizio della pandemia nel Paese di 10 milioni di abitanti si attesta quindi a 11.608 morti, mentre il governo ha riconosciuto che l'esplosione di casi di coronavirus sta provocando una pressione "gigantesca" sugli ospedali.

Calano ma restano oltre quota 1000 i morti giornalieri per Covid nel Regno Unito, alle prese con le conseguenze dell'aggressività della cosiddetta variante inglese del coronavirus abbattutasi sul Paese nelle settimane scorse. Lo certificano i dati governativi delle ultime 24 ore con altri 1239 decessi contro i 1725 di ieri, fino a un totale ufficiale che sale ora a quasi 105.000 (primato europeo in cifra assoluta) dall'inizio della pandemia. I contagi sono invece 28.680, ma su un nuovo record di oltre 771.000 test quotidiani e comunque in discesa rispetto ai picchi di più di 60.000 casi giornalieri d'un paio di settimane fa; mentre l'effetto lockdown continua a far diminuire gradualmente l'incremento dei ricoveri negli ospedali. Volano infine a quasi 8 milioni le vaccinazioni somministrate sull'isola: con circa 7,5 milioni persone vaccinate con la prima dose (incluso fra l'80 e il 90% di tutti gli ultraottantenni del Paese) e oltre 476.000 richiami.

Si allarga dal 29 gennaio a 25 Paesi, dai 22 annunciati mercoledì, divieto d'ingresso imposto dal governo di Boris Johnson nell'ambito di una più generale stretta anti Covid ai confini britannici per cercare di frenare la circolazione di nuove varianti del coronavirus: in primis le temute mutazioni più di recente identificate in Brasile e in Sudafrica. Il provvedimento, formalizzato dal ministro dei Trasporti, Grant Shapps, include ora nella 'lista rossa' dei collegamenti a massimo rischio anche Emirati Arabi Uniti, Ruanda e Burundi, che vanno ad aggiungersi ai 21 Stati sudamericani, dell'Africa australe e al Portogallo sottoposti a bando di viaggio temporaneo dal 27 gennaio. Il provvedimento prevede lo stop di tutte le partenze e quello degli arrivi di chi non sia cittadino o residente nel Regno Unito o in Irlanda. Esattamente come per i 22 Paesi per i quali da ieri è previsto pure l'obbligo di quarantena per 10 giorni senza eccezione, nei casi di rimpatrio, in isolamento in strutture alberghiere sorvegliate destinate a essere messe a disposizione dal governo.

In Francia, l'obiettivo del governo è che "i bambini possano continuare ad andare a scuola", ma "nulla è escluso", tra cui un prolungamento delle vacanze di febbraio per rallentare la diffusione del coronavirus: è quanto affermato oggi dal portavoce del governo francese, Gabriel Attal. Intervistato da radio France Inter, il responsabile governativo ha fatto sapere che l'esecutivo deciderà "a fine settimana, dopo che avremo visto gli effetti del coprifuoco alle 18:00". "Se ci dovranno essere degli annunci, è ovvio che verranno fatti rapidamente", ha precisato.

In Russia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 19.138 casi di Covid-19 e 575 persone sono morte a causa della malattia: lo riporta il centro operativo nazionale anticoronavirus. Le zone con più nuovi contagi sono Mosca, con 2.897 casi, San Pietroburgo con 2.128, e la regione di Mosca con 939. Stando ai dati ufficiali, dall'inizio dell'epidemia in Russia sono stati accertati 3.793.810 contagi di Covid-19 e 71.651 decessi provocati dal morbo.

In Ucraina nelle ultime 24 ore sono stati accertati 5.529 nuovi casi di Covid-19 e 149 decessi provocati dal morbo: lo ha annunciato il ministro della Salute Maksim Stepanov su Facebook. In totale, dall'inizio dell'epidemia, nella repubblica ex sovietica sono stati registrati 1.206.412 contagi di Covid-19 e 22.351 persone sono morte a causa della malattia.

Gli Stati Uniti hanno registrato mercoledì 152.478 nuovi casi di coronavirus e ulteriori 3.943 decessi provocati dalla malattia: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University, riporta la Cnn. I nuovi dati portano il bilancio complessivo dei contagi nel Paese a quota 25.598.061 e quello dei morti a quota 429.195. Finora sono state distribuite negli Usa almeno 47.230.950 dosi di vaccini e almeno 24.652.634 dosi sono state somministrate.

I primi due casi di variante sudafricana nel Paese sono state registrati in South Carolina. Si tratta di due adulti che non hanno viaggi alle spalle: la circostanza suggerisce che la variante si sta diffondendo dopo un arrivo che è sfuggito ai 'radar' dei controlli.

La Colombia sospenderà da domani tutti i collegamenti aerei con il Brasile per almeno un mese: lo ha reso noto il ministro della Sanità colombiano Fernando Ruiz, secondo quanto riporta la Cnn. "Questa misura rimarrà in vigore per un periodo preliminare di 30 giorni", ha detto Ruiz.

Ha superato quota 40 mila in Perù il numero dei decessi legati al Covid-19 dall'inizio della pandemia, secondo l'università americana Johns Hopkins. Il Paese sudamericano da 33 milioni di abitanti ha registrato ufficialmente finora oltre 1,107 milioni di contagi da coronavirus, di cui quasi 1,023 milioni guariti.

Il Sudafrica ha approvato per l'uso di emergenza il vaccino anti Covid della AstraZeneca e continuerà ad esaminare le domande di Pfizer e Johnson & Johnson per l'eventuale approvazione dei rispettivi vaccini: lo ha reso noto l'autorità nazionale di regolamentazione dei prodotti sanitari (SAHPRA), secondo quanto riporta la Cnn. Il primo milione di dosi del vaccino di AstraZeneca, ha detto il ministro della Sanità Zweli Mkhize, arriverà dall'India lunedì 1 febbraio. Il Sudafrica è il Paese africano più colpito dal coronavirus, con oltre 1,4 milioni di casi dall'inizio della pandemia e 41mila morti.

Re Mohammed del Marocco dà il via ufficiale, oggi, alla campagna di vaccinazione. È un comunicato del palazzo reale che annuncia l'apertura, "dopo l'arrivo di numerosi lotti di vaccino contro il Covid-19". Il Marocco, nei giorni scorsi, ha ricevuto dosi di vaccino AstraZeneca e Sinopharm. La vaccinazione, si legge nel comunicato reale, "è gratuita per tutti i cittadini residenti, d'età compresa tra i 17 e oltre i 75 anni". L'obiettivo è quello di "raggiungere il livello di immunizzazione collettiva e di proteggere la popolazione dalla pandemia".

La polizia della Thailandia ha arrestato 89 turisti stranieri e 22 cittadini thailandesi sospettati di avere violato, durante una festa in un bar di una popolare isola nel sud del Paese, le rigide restrizioni anti-Covid imposte dal governo: lo riporta la Cnn. Gli arresti sono avvenuti martedì notte nell'isola di Koh Phangan. Tra gli stranieri arrestati - tutti risultati negativi al tampone - vi sono 20 francesi, 10 americani e sei britannici: gran parte di loro sono stati rilasciati su cauzione, ma 28 rimangono in carcere.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie