Mondo

Covid: in Iran moschee e ristoranti chiusi dopo le 18

Per un mese dal 10 novembre. Rohani mobilita le forze armate

Il presidente iraniano Hassan Rohani ha annunciato oggi che gli esercizi "non essenziali", come centri accademici, siti religiosi, moschee e ristoranti, chiuderanno alle 18 per un mese, a Teheran e in altre grandi città, per tentare di arginare la diffusione del coronavirus.
    Il presidente, citato dall'Irna, ha inoltre mobilitato le forze armate e le moschee per aiutare il governo a fermare il contagio. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie