Deraglia treno in Scozia, 3 morti. Strage sfiorata

Per le restrizioni Covid a bordo del regionale solo 12 persone.

Un treno è deragliato nel nord-est della Scozia, in una zona colpita negli ultimi giorni da inondazioni. Lo ha reso noto la polizia per i trasporti pubblici, mentre la First Minister scozzese, Nicola Sturgeon, in un tweet ha parlato di incidente "estremamente grave". L'incidente è avvenuto a Stonehaven, nell'Aberdeenshire. E' di tre morti, incluso il conducente del treno, il bilancio del deragliamento, ha riferito la Polizia ferroviaria aggiungendo che nell'incidente sei persone sono rimaste ferite.

 

   

Alcuni post sui social media mostrano immagini in cui si vede del fumo alzarsi dal luogo del deragliamento. Diverse ambulanze e un elicottero per il soccorso medico sono parcheggiati in un campo vicino. 

Sul treno Aberdeen-Stonehaven, composto da una locomotiva e quattro carrozze, c'erano a bordo 12 persone: sei passeggeri e sei membri del personale. Poteva essere una strage di dimensioni ben superiori se non fosse stato per l'emergenza Covid-19 che, a causa delle misure restrittive introdotte dalle ferrovie scozzesi, ha ridotto sensibilmente la presenza di passeggeri sul treno che fa servizio da Aberdeen a Stonehaven. A bordo del convoglio deragliato c'erano così solamente 6 viaggiatori e 3 membri del personale oltre a 3 macchinisti.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie