Iran: Khamenei, le sanzioni Usa puntano a farci fallire

Guida Suprema, i nostri nemici falliranno

Le sanzioni americane sono un crimine contro l'umanità che puntano a far collassare l'economia iraniana. Lo ha denunciato la Guida Suprema, ayatollah Ali Khamenei, in un discorso televisivo oggi, in occasione dell'Aid Al Adha, la Festa musulmana del Sacrificio.
    "I nostri nemici e gli Stati Uniti dovrebbero sapere che i loro sogni non si realizzeranno e certamente falliranno nelle loro trame. Inoltre, non saranno in grado di creare ostacoli all'Iran nel suo sostegno ai movimenti di resistenza nella regione", ha aggiunto, lanciando un appello a "concentrare le forze per rispondere alle minacce dei nemici".
    Khamenei ha attaccato direttamente Donald Trump, "il vecchio signore al potere negli Stati Uniti", che vuole "colloqui con l'Iran solo per propaganda, per ottenere benefici personali in vista delle elezioni presidenziali, così come ha fatto con i nordcoreani".
    La Guida Suprema si è detta "contraria ai colloqui perché se accettiamo le loro condizioni porranno nuove condizioni. Loro vogliono che fermiamo il nostro sviluppo militare difensivo per ridurre il nostro potere regionale, poiché sono consapevoli che ci sono paesi e gruppi nella regione che sono pronti ad aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi", ha aggiunto. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie