Mondo

Canada: video shock dell'arresto di un capo indigeno

Messo a terra e preso a pugni dopo alterco di cinque minuti

Un video che mostra l'arresto violento di un capo di una comunità indigena in Canada ha scioccato il Paese, contribuendo a rinfocolare le accuse di razzismo nei confronti della polizia. Le immagini, riferisce la Bbc online, mostrano l'arresto di Allan Adam, capo della comunità nativo-americana di Athabasca Chipewyan, fermato perché aveva la patente scaduta. L'uomo viene bloccato a terra e preso a pugni da parte di un agente della Polizia reale a cavallo. L'episodio è avvenuto il 10 marzo a Fort McMurray, in Alberta. Il video, di quasi 12 minuti, è stato registrato dalla telecamera montata sull'auto dell'agente, parcheggiata dietro il camion di Adam, nel parcheggio di un casino. Le scene di violenza avvengono dopo un alterco di quasi cinque minuti, in cui Adam affronta l'agente con frasi offensive, affermando tra l'altro: "Sono stanco di essere molestato dalla polizia".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie