• Di Maio: 'Riaprire confini scelta di lealtà della Germania'

Di Maio: 'Riaprire confini scelta di lealtà della Germania'

Maas: 'Dobbiamo uscire da questa crisi insieme'

"Il ministro degli Esteri mi ha comunicato l'intenzione di riaprire i flussi verso il 15 giugno, una scelta di lealtà e trasparenza nei confronti dell'Italia che apprezziamo e che è conforme allo stato di salute attuale del paese". Lo ha detto il titolare della Farnesina Luigi Di Maio in conferenza stampa a Berlino con il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas. "Abbiamo molto apprezzato la posizione della Germania" sul piano di ripresa in Europa.   "Serve un'Europa più forte competitiva che metta all'angolo individualismi e personalismi di pochi - ha detto il titolare della Farnesina Luigi Di Maio -, c'è una sostanziale e netta differenza tra il concetto di sovranità e di sovranismo, deleterio anche per gli interessi nazionali dei singoli stati di fronte a questo bivio l'Italia ha già scelto e mi auguro che lo facciano anche gli altri paesi". 

"Le immagini venute dalla Lombardia ci hanno commosso e fatto da monito per crudeltà che può assumere la pandemia - ha detto il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas, in conferenza stampa a Berlino con il titolare della Farnesina -, rispetto e ammirazione per disciplina con cui il popolo italiano ha affrontato la pandemia, è stato fatto un lavoro straordinario in condizioni difficili". "Dobbiamo uscire da questa crisi in maniera congiunta, cercando di appoggiarci vicendevolmente ed essere solidali anche per quanto riguarda la ripresa economica, siamo fermamente decisi a non abbandonare nessuno dei paesi europei. Non possiamo uscire da questa crisi tramite il risparmio", ha detto Heiko Maas.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie