Di MAio, si gioca per l'Italia

Il ministro cita Pertini

     "Oggi è il primo maggio, festa di tutti i lavoratori, e vorrei rivolgervi i miei auguri con quelle che furono le parole del presidente Sandro Pertini. 'Gli italiani sono un popolo generoso, laborioso, non chiede che lavoro, una casa e di poter curare la salute dei suoi cari. Non chiede quindi il paradiso in terra. Chiede quello che dovrebbe avere ogni popolo'. Queste parole oggi assumono una valenza ancor più importante, in un momento in cui ci troviamo ad affrontare uno dei capitoli più difficili della nostra storia". E' il messaggio su Fb del ministro Luigi Di Maio.
    "Un momento in cui molte famiglie e lavoratori temono per il proprio futuro e anche per il proprio presente. Oggi, 1 maggio, nel giorno della Festa dei lavoratori - prosegue Di Maio - abbiamo il dovere di dirci che queste preoccupazioni non possono e non resteranno inascoltate. Il lavoro è un diritto sacrosanto di ogni essere umano, un diritto garantito dalla nostra Carta costituzionale".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie