Musica classica nelle metro di Tokyo, i pendolari scelgono Chopin e Debussy

E' un test che verrà condotto inizialmente tra le 10 e le 14. Il volume sarà lievemente più basso degli annunci dei treni

 Da 'I Notturni' di Fryderyk Chopin al 'Chiaro di Luna' di Claude Debussy: saranno brani per lo più di musica classica da ascoltare in sottofondo, quelli scelti per i clienti della metropolitana di Tokyo a partire da oggi, come parte di una sperimentazione per rendere più piacevole il viaggio. Lo hanno deciso le autorità del sistema di trasporto della capitale, utilizzato ogni giorno da più di 8 milioni di passeggeri.

Il test verrà condotto inizialmente tra le 10 del mattino e le 2 del pomeriggio sulla linea Hibiya, e il volume della musica - spiega la Metro - sarà lievemente più basso degli annunci dei treni. La decisione è stata presa dopo che lo scorso luglio un impiegato per errore aveva riprodotto un brano musicale che doveva invece servire come procedura di sicurezza per lo staff. La sorpresa generale e l'apprezzamento unanime dei passeggeri si sono diffusi rapidamente sulle principali reti sociali, fino ad arrivare alla dirigenza della Metro di Tokyo, che ha deciso di dare via all'esperimento.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie