Malaysia: 3 jumbo abbandonati su pista, proprietario cercasi

Teatro dell'insolita vicenda, l'aeroporto di Kuala Lumpur

Questa volta non e' roba da lost and found, gli uffici degli aeroporti che si occupano di bagagli dispersi. Su una pista laterale dello scalo internazionale di Sepang, a Kuala Lumpur, capitale della Malaysia, risultano abbandonati ben tre Boeing 747, i giganteschi jumbo. Parcheggiati e privi d'insegne, come mostrano alcune foto a corredo d'un articolo pubblicato oggi dal britannico Guardian. A dar retta alla Malaysia Airports Holdings Bhd, la società che gestisce la struttura aeroportuale, sono li da oltre un anno. E non si riesce a rintracciarne il proprietario. Tanto è vero che il gestore ha deciso di pubblicare in questi giorni un avviso pubblico, valido anche ai fini legali, in cui s'invita chiunque si fosse 'perso' i tre velivoli a comparire entro un termine di tempo prestabilito e tassativo. In caso contrario, la Malaysia Airports Holdings si riserva il diritto di "venderli o di disporne in altro modo" liberamente, riporta il Guardian. Zainol Mohd Isa, il manager indicato come figura di contatto nell'avviso, puntualizza che in realtà la società aeroportuale ha il nome di un presunto proprietario degli aerei fantasmi. Ma che costui si e' eclissato, in barba a tutti gli appelli a rimuovere i tre bestioni e a liberare l'area di parcheggio dello scalo. Problemi di costi, probabilmente. Ma ora l'aeroporto di Sepang dice basta. Il tempo sta per scadere, poi si procederà all'esproprio e alla rimozione forzata

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie