Usa, corpi di due ragazzini in un freezer

Nella casa della mamma a Detroit. Arrestata e interrogata

Orrore a Detroit: i corpi di due ragazzini morti da circa un anno sono stati ritrovati nel freezer dell'abitazione dove vive la loro mamma e due loro fratellini.

La donna, identificata come Mitchelle Blair, di 35 anni, e' stata arrestata e attualmente viene interrogata, anche se finora contro di lei non e' stata formulata alcuna accusa formale, riferisce il Detroit News online. I corpi dei due ragazzini, un maschietto di 11 anni e una femminuccia di 14, sono stati trovati per caso da un ufficiale incaricato di eseguire lo sfratto della donna per il mancato pagamento dell'affitto. Gli altri due figli, che hanno 11 e 17 anni, sono frattanto stati interrogati dalla polizia e ancora non e' chiaro se fossero al corrente che i corpi dei loro fratellini erano conservati nel freezer della casa. Come non e' chiaro come siano morti i due ragazzini. Per avere indicazioni bisognera' attendere il responso dell'autopsia, riferisce la stessa fonte, aggiungendo che nell'abitazione non sono state trovate armi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie