Mondo

Distruzioni siti Iraq, dubbi archeologi

Denunciate da Baghdad, ma non rivendicate dai jihadisti

Non ci sono conferme delle presunte distruzioni da parte dell'Isis dei siti archeologici iracheni nelle antiche città di Nimrud, Khorsabad e Hatra. E' la conclusione di una squadra di esperti internazionali in contatto con Onu e Unesco, secondo cui dall'analisi delle immagini satellitari i siti non mostrano "distruzioni evidenti". Erano state le autorità irachene a denunciare gli scempi, che però non erano stati rivendicati dai jihadisti come fatto invece per la devastazione al museo di Mosul.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie