Ue-19, in Italia il maggiore calo del Pil nel primo trimestre

Eurostat, -5,3% come in Francia, la media nell'eurozona è -3,6%

Nel primo trimestre 2020 l'Italia ha registrato, insieme alla Francia, il maggiore calo del Pil in Europa (-5,3%). Lo comunica Eurostat, precisando che il Pil è calato del 3,6% nella zona euro e del 3,2% nell'Ue-27 rispetto al trimestre precedente. L'istituto di statistica rivede così leggermente al rialzo la stima flash del 30 aprile (-3,8% nell'eurozona, -3,5% nell'Ue). Si tratta del calo più importante dal 1995.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie