Economia

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale di Business Wire

EIG sigla un contratto per l’acquisizione di una partecipazione azionaria del 10% di APLNG per USD 1,592 mld

La più grande acquisizione in assoluto di una partecipazione condotta da uno sponsor in un progetto su GNL integrato

Business Wire

EIG, uno dei principali investitori istituzionali nel settore delle infrastrutture e dell’energia a livello internazionale, oggi ha annunciato di avere stipulato un accordo definitivo ai sensi del quale rileverà una partecipazione del 10% in Australia Pacific LNG Pty Limited (“APLNG” o il “Progetto”) da Origin Energy Limited (“Origin”) per un prezzo di acquisto del capitale pari a USD 1,592 mld.

Questo accordo innovativo rappresenta la prima acquisizione in assoluto di una partecipazione azionaria in un progetto su GNL integrato operativo da parte di uno sponsor di equity privato.

Punti salienti della risorsa e logica strategica

Società che gestisce un progetto su GNL integrato di massimo livello (“Tier 1”) con un impianto di liquefazione collaudato, APLNG gestisce il più grande progetto su GNL per capacità di liquefazione nella fascia costiera orientale dell’Australia ed è uno dei più importanti fornitori di GNL in Asia e di gas nel mercato nazionale australiano. Il Progetto, situato a Gladstone, Queensland, ha una storia comprovata nel conseguimento costante della sua capacità di targa di 9,0 Mtpa e detiene una posizione primaria per quanto riguarda la superficie utilizzabile, coprendo i ricchi bacini di Surat e Bowen, che assicurano riserve a lungo termine. Il Progetto opera a costi di pareggio competitivi globalmente ed è ben posizionato per soddisfare la crescente domanda di GNL nella regione Asia-Pacifico.

Il Progetto è gestito da ConocoPhillips (operatore downstream) e Origin Energy (operatore upstream) e mantiene contratti su GNL di lunga data con due controparti per l’investimento, Sinopec e Kansai Electric.

Negli ultimi quindici anni, EIG ha investito in nove progetti su GNL separati in sei paesi del mondo e questa acquisizione rappresenta un proseguimento della sua strategia finalizzata a ottenere esposizione a riserve di GNL di alta qualità, oltre a sfruttare la presenza nel segmento degli investimenti di EIG in Australia e a fornire a EIG una piattaforma per la crescita nel settore del GNL a livello mondiale.

Spiega R. Blair Thomas, Ceo e Presidente del CdA di EIG: “Si tratta di un’operazione innovativa che rispecchia la nostra notevole fiducia nella risorsa, nei nostri partner e nell’importanza del GNL come fattore abilitante critico della transizione energetica. L’operazione sfrutta la grande esperienza di EIG per offrire ai nostri investitori interessanti flussi di cassa, costanti”.

Informazioni chiave sull’operazione

Nel quadro dell’operazione, EIG avrà il diritto di nominare un membro del Consiglio di amministrazione di APLNG e manterrà le protezioni e i diritti dei tradizionali azionisti.

L’operazione ha ricevuto l’autorizzazione del Foreign Investment Review Board dell’Australia e potrà essere conclusa subordinatamente alla rinuncia di diritti preventivi da parte di ConocoPhillips and Sinopec oltre che alle tradizionali condizioni di completamento.

Morgan Stanley ha operato in qualità di consulente finanziario di EIG in relazione a questa operazione mentre Allens Linklaters e Latham & Watkins hanno operato da consulenti legali.

Informazioni su EIG

EIG è uno dei principali investitori istituzionali nel settore delle infrastrutture e dell’energia a livello internazionale, con USD 22,5 mld di capitali gestiti al 30 giugno 2021. EIG è specializzata in investimenti privati in infrastrutture energetiche e correlate all’energia in tutto il mondo. Da quando è stata fondata, 39 anni fa, ha investito oltre 38 miliardi di dollari nel settore dell’energia tramite più di 373 progetti o aziende in 38 paesi in sei continenti. Figurano tra i clienti di EIG molti dei più importanti piani pensionistici, società di assicurazioni, fondi di dotazione, fondazioni e fondi d’investimento sovrani negli Stati Uniti, in Asia e in Europa. EIG ha sede centrale a Washington, D.C. con sedi a Houston, Londra, Sydney, Rio de Janeiro, Hong Kong e Seoul. Per maggiori informazioni visitare il sito web di EIG: www.eigpartners.com.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Sard Verbinnen & Co.
Kelly Kimberly / Brandon Messina
+1 212-687-8080
EIG-SVC@sardverb.com

Permalink: http://www.businesswire.com/news/home/20211024005057/it

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale di Business Wire

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie