Economia
  • Intesa Sanpaolo e Semi di Vita promuovono il progetto (ri) Abilita

Intesa Sanpaolo e Semi di Vita promuovono il progetto (ri) Abilita

Agricoltura sociale per i giovani dell'area penale. All'interno il video dell'evento

Intesa Sanpaolo e la cooperativa sociale Semi di Vita promuovono il progetto (ri) Abilita finalizzato a promuovere opportunità di formazione e di inserimento lavorativo in agricoltura sociale per ragazzi detenuti presso l'Istituto Penale per Minorenni Fornelli di Bari e giovani sottoposti a misure alternative alla detenzione presso Comunità educative del territorio.
Il progetto è stato presentato il 22 giugno in diretta streaming sul sito di Intesa Sanpaolo e di ANSA.


    All'incontro, moderato dalla giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno Rita Schena, hanno partecipato Elena Jacobs, responsabile Valorizzazione del Sociale e Relazioni con le Università di Intesa Sanpaolo, Alberto Pedroli, direttore regionale Basilicata Puglia e Molise di Intesa Sanpaolo, Giuseppe Centomani, direttore del Centro Giustizia Minorile di Puglia, Basilicata e Campania, Giampaolo Romanazzi, sindaco del Comune di Valenzano e Angelo Santoro, presidente della cooperativa Semi di Vita. E' intervenuto anche don Angelo Cassano, referente del Presidio di Bari di Libera, Associazioni nomi e numeri contro le mafie, e Raffaele Diomede, responsabile del Centro Diurno della Comunità educativa per minori dell'area penale Chiccolino di Bari. 

IL VIDEO DELL'EVENTO

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie