Cattolica: sì dell'Ivass a spa, fase esecutiva per Generali

Ok authority a delibere assemblea, compagnia corre in Borsa

L'Ivass, l'authority di vigilanza sulle assicurazioni, ha approvato le modifiche statutarie deliberate lo scorso 31 luglio dall'assemblea di Cattolica e il testo di statuto della società per azioni che entrerà in vigore a partire dall'1 aprile 2021. Cattolica, si legge in una nota, ha quindi avviato le procedure per l'iscrizione dello statuto e della delibera di trasformazione in spa presso il registro delle imprese.
    "Tenuto conto di quanto sopra - spiega Cattolica -, l'operazione con Generali potrà quindi entrare nella sua fase esecutiva". In Borsa la notizia è stata accolta con favore: il titolo avanza del 4,5% a 5,11 euro, pur restando al disotto dei 5,47 euro a cui è stato fissato il valore di esercizio del diritto di recesso.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie