Ue: cala fiducia manager da manifattura a servizi

In Germanai dato in controtendenza per settore manifatturiero

Arretra in agosto la fiducia dei manager nei Paesi dell'Ue. L'indice Pmi del settore manifatturiero è sceso da 51,8 a 51,7 punti, a fronte di una stima in aumento a 52,9. L'indice composito dei servizi, atteso stabile, si è ridotto da 54,9 a 51,6 punti, mentre quello relativo ai responsabili acquisti nei servizi è precipitato da 54,7 a 50,1 punti, contro i 54,5 stimati. Un calo che segue quello registrato in Francia e in parte anche in Germania. A ovest del Reno l'indice Markit Pmi per il comparto manifatturiero si è fermato a 49 punti, contro i 52,4 del mese precedente e i 53,7 attesi. Analoga dinamica per l'indice composito (51,7 contro il precedente di 57,3 e il dato stimato di 57,2) e per il settore del terziario (51,9 contro 57,3 e 56,3). Ad est del Reno invece L'indice composito markit Pmi di agosto si è fermato a 51,7 punti, contro i 57,3 di luglio e i 57,2 attesi. In controtendenza quello del settore manifatturiero, salito a 53 punti contro i 51 di luglio e i 52,5 attesi, mentre il dato dei servizi è arretrato da 55,6 a 50,8 punti, a fronte di una stima di 55,1. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie