Fase 2: Confesercenti, 72% attività aperte, pochi acquisti

Solo un italiano su tre nei negozi. Il 68% ha lavorato in perdita

Fase 2 al rallentatore. Il 72% delle imprese è già ripartito, ma ad oggi solo il 29% degli italiani è tornato a servirsi delle  attività che hanno riaperto per acquistare prodotti o servizi. Il weekend, però, potrebbe segnare un'accelerazione: il 26% dei consumatori progetta acquisti proprio per questo fine settimana, il primo del dopo-lockdown.

È quanto emerge da un sondaggio condotto da SWG con Confesercenti su consumatori ed imprese.

L'ancora ridotto movimento dei clienti - è uno dei dati emersi - ha inciso pesantemente sui ricavi della maggior parte delle attività in questi primi giorni di ripartenza.

Complessivamente, il 68% di chi ha riaperto ammette di aver lavorato fino ad ora in perdita, di questi quasi la metà (37%) segnala vendite più che dimezzate rispetto alla normalità. Più in difficoltà ristoranti, trattorie e pizzerie 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie