Borsa: realizzi in Europa, Milano -0,1%

Spread risale a 128 punti, vendite Cina affossano Peugeot

(ANSA) - MILANO, 13 FEB - Borse europee in calo dopo i massimi aggiornati nella seduta precedente. Sulla scia di Wall Street e degli sviluppi dell'epidemia cinese del coronavirus, i listini sono oggetto di prese di beneficio. In rialzo oltre quota 128 punti lo spread tra Btp e Bund tedeschi. Il calo delle vendite di auto in Cina (-18% a gennaio), scese mai così in basso dal 2012, frena Peugeot (-2,3%), particolarmente esposta nell'area. Giù anche Pirelli (-2,71%), il cui principale azionista parla cinese, il produttore di componenti Dometic (-2,4%) e Daimler (-2,15%), preceduta da Fca (-1,62%). Pesano tra i bancari Abn Amro (-3%), dopo conti inferiori alle stime degli analisti, e Barclays (-2,3%), che ha diffuso i conti, con l'amministratore delegato Jes Staley indagato per i suoi legami con il finanziere Jeffrey Epstein, morto lo scorso 10 agosto dopo un arresto per abusi sessuali e traffico di minori.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie