Economia

Nuova Alitalia, Montezemolo presidente, Cassano a.d.

Colaninno presidente onorario. Lo ha deciso il nuovo cda di Alitalia Sai riunitosi oggi

 Luca Cordero di Montezemolo è presidente della nuova Alitalia e della Holdco Alitalia Cai. La nomina, secondo quanto si apprende, è arrivata dalle assemblee delle due società che si sono svolte in mattinata. Silvano Cassano è l'a.d. della nuova Alitalia. Lo ha deciso il nuovo cda di Alitalia Sai, che ha anche nominato Roberto Colaninno presidente onorario. Lo ha riferito Luca Cordero di Montezemolo al termine del cda. Montezemolo è presidente non esecutivo, mentre a Cassano vanno i poteri ordinari che saranno conferiti a gennaio. Inoltre, James Hogan è stato nominato vice presidente di Alitalia Sai. Gabriele Del Torchio, ha precisato Montezemolo, "continuerà a ricoprire il proprio ruolo fino al closing" per permettere il decollo della nuova Alitalia a gennaio. "Oggi è stato il primo board che è servito anche a farci conoscere tutti", ha detto Montezemolo, aggiungendo: "Mi sembra un consiglio molto equilibrato anche con competenze specifiche molto valide".

Montezemolo, inizia lungo cammino importante - "Inizia un lungo cammino molto importante sia per l'azienda, che rappresenta l'Italia nel mondo, sia per l'Italia". Così il nuovo presidente di Alitalia Cai, Luca Cordero di Montezemolo, al termine del primo cda della nuova compagnia. "Questo è stato un primo consiglio preliminare - ha aggiunto - Il primo vero cda sarà a gennaio". Sono orgoglioso di dare il benvenuto al nostro nuovo Consiglio di Amministrazione in questa entusiasmante fase della storia della nostra compagnia aerea". Così il nuovo presidente di Alitalia Sai Luca Cordero di Montezemolo in una nota della compagnia. "Il bagaglio di esperienze e conoscenze, diversificate e consolidate, dei membri del Cda sarà di fondamentale importanza per sostenere e orientare l'attuazione del business plan e per la svolta positiva di Alitalia".

Cassano, subito al lavoro sul Piano, target utile 2017 - "Il cda ha deciso di nominarmi a.d. per permettermi di cominciare a lavorare sul Piano industriale 2015-2017: l'obiettivo è la profittabilità nel 2017". Così il nuovo a.d. di Alitalia Sai, Silvano Cassano, al termine del primo cda della nuova compagnia. "L'obiettivo - ha aggiunto - è il break even nel 2017 e step molto chiari nel 2015-16". Tra i punti principali del Piano industriale indicati da Cassano, ci sono: "ristrutturazione della rete con un focus sul lungo raggio, che è il mercato più remunerativo per garantire stabilità alle persone". Cassano ha voluto rivolgere anche "un pensiero a quelle persone che purtroppo hanno dovuto lasciare l'azienda. Speriamo in futuro - ha aggiunto - che la crescita preventivata ci permetta di assorbire nuove risorse". "E lavoriamo con Etihad per lo scambio di personale giovane e non giovane", ha aggiunto Cassano. "Stiamo anche lavorando sulla struttura di team management per iniziare nei primi mesi del 2015 a dimostrare ai nostri clienti le azioni e gli investimenti che Alitalia farà per riposizionarsi sul mercato con un prodotto di qualità", ha detto l'a.d. precisando che si tratterà di "fatti tangibili che iniziano con un nuovo look e brand, un nuovo aereo a maggio e un nuovo servizio a bordo di catering". "Per prima cosa parleremo a tutti i nostri dipendenti", ha detto Cassano, riassumendo la nuova filosofia con uno slogan "molto semplice": "vogliamo trattare i nostri dipendenti come ci aspettiamo che loro trattino i nostri clienti. Grande attenzione allo sviluppo interno e alla formazione". "Il rilancio di Alitalia sarà un progetto estremamente sfidante ed appassionante". Così il nuovo a.d. di Alitalia Sai, Silvano Cassano, in una nota della compagnia al termine del cda. "Sono davvero orgoglioso e onorato di unirmi alla squadra di Alitalia", aggiunge. La carica di Cassano - precisa la nota - avrà effetto immediato con l'obiettivo di predisporre il nuovo business plan dal 2015 in avanti.

Hogan, Piano solido per azienda redditizia - "Abbiamo una visione chiara e un business plan solido per porre le giuste basi per un'azienda sostenibile e redditizia". Così il presidente e a.d. di Etihad, James Hogan in una nota. Hogan esprime soddisfazione per l'ok delle Autorità e dice: "Puntiamo ora a lavorare in partnership con Cassano e il nuovo cda per ridisegnare la compagnia".

Mandato nuovo cda 3 anni, in carica con effetto immediato - Il nuovo consiglio di amministrazione di Alitalia ha un mandato della durata di tre anni e assumerà la carica con "effetto immediato per preparare l'implementazione della transazione". Lo si legge in una nota di Alitalia.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie