Edoardo Ferrario trasformista su RaiPlay

Paese Reale apre autunno ricco sulla piattaforma

L'Edoardo Ferrario show, con "Paese Reale", va in onda dal 24 settembre, con lo stand-up comedian romano che racconterà al pubblico vizi, virtù e contraddizioni dell'italiano medio attraverso una carrellata di nuovi personaggi da lui impersonati e intervistati nei panni di un conduttore sopra le righe. Il programma, otto puntate settimanali, è stato presentato oggi negli studi Rai di via Asiago dal vicedirettore di RaiPlay Maurizio Imbriale e dallo stesso Ferrario che spiega: "è un talk show satirico dove regnano le opinioni e ai fatti diciamo no grazie'.
Imbriale ha ricordato alcune novità del palinsesto autunnale, da Diodato che sta ultimando il suo progetto, protagonista nella docuserie Storie di un'altra estate, in cui un viaggio musicale diviene racconto di vissuto. Il debutto (online dal 23 settembre) della serie rivelazione musical dramedy scandita da hit, canti e balli corali, Zoey's Extraordinary Playlist (negli Usa hanno dato luce verde a una seconda stagione). Raiplay, con 18 milioni di applicazioni scaricate, "ha cambiato il modo fruire dei contenuti", ha sottolineato. L'obiettivo della piattaforma "è valorizzare tutta l'offerta dei canali Rai e per questo lavoriamo in sinergia con tutti i direttori".
Tenendo sempre presente che il 42% degli utenti di RaiPlay è tra i 15 e i 44 anni: per questo si punta sempre di più anche "su contenuti originali, nuovi, contemporanei". Torna dal 29 settembre Superquark+ con Piero Angela, per dieci nuove puntate dedicate alla scienza. Alessandro Sortino in Tu non sai chi sono io, propone autoritratti di giovanissimi che si raccontano ai loro cari senza filtri. Nel documentario Ti ho visto negli occhi si ripercorre, attraverso le voci dei protagonisti, il rapimento di Anna Bulgari con il figlio Giorgio. Con 'La Scala - Scuola di ballo' (12 episodi dal 30 novembre) spazio alle storie di alcuni allievi della prestigiosa Accademia.
Il "Paese Reale" di Ferrario è la sintesi comica di un racconto dell'Italia. Dopo "Diamoci un tono", il comedian romano propone un altro one man show irriverente e originale. Otto puntate nelle quali l'attore racconta vizi, virtù e contraddizioni dell'italiano medio. "L'unico programma dove non abbiamo avuto problemi di distanziamento, in scena io mi tenevo a distanza da me stesso che talvolta interloquivo con altri me". Alla fine ho avuto, ammette con ironia, "qualche problema di personalità".
Ferrario, sfruttando le sue doti di trasformista, interpreterà sia il conduttore, sia i tredici ospiti che intervisterà di volta in volta: "Filippo de Angelis detto Pips, giovane espatriato a Londra in fuga dall'Italia; Franco Taralloni, piccolo commerciante infuriato con l'e-commerce e nostalgico della lira; Silvano Morgagni, chef-star di Instagram, molto più bravo a fotografare le carbonare che a cucinarle; Elisabetta Cancelli, unico personaggio femminile interpretato dal comico romano... e molti altri".
Ma perchè questo show? Personaggi che rappresentano l'Italia di oggi, quel "paese reale" che tanto viene evocato nel linguaggio giornalistico, non in tutti ma confesso talvolta seguenti alcuni talk perdevo il filo del discorso proprio quando alcuni dei conduttori intervenivano con risultati destabilizzanti". Ed è così che l'artista, in studio Dott.
Ferrario conduttore del programma, interpreta i peggiori vizi dei presentatori di alcuni talk show: "cinico e sempre ambiguo, vanesio oltre ogni limite, forte con i deboli e debole con i potenti. Non ha difficoltà a cambiare opinione in base alla puntata e all'importanza dell'interlocutore, incarnando l'esempio del peggior giornalismo del piccolo schermo fatto di esaltazione del proprio ego e la semplice pretesa di fare informazione".
Al Fianco di Edoardo Ferrario si vedranno anche: Neri Marcoré, Caterina Guzzanti, Rocco Tanica, Emanuela Fanelli e Michela Giraud.
Le otto puntate, da trenta minuti, trattano temi che spaziano dalla crisi climatica alla sharing economy, dall'immigrazione alle relazioni ai tempi delle app di incontri. Alla parodia del talk show si accompagna la satira sociale dei personaggi da lui interpretati, che appaiono in collegamento sui ledwall e rispondono alle domande del Dott. Ferrario. Alla fine di ogni puntata un ospite internazionale (spesso interpretato da una guest star) offrirà la propria visione alternativa dell'Italia raccontata. Prodotto da RaiPlay con Tamago, scritto da Edoardo Ferrario, Chiara Galeazzi, Francesco Lancia e Maurizio Montesi

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie